X

In preghiera a Roma, per riparare

Cari amici di Duc in altum, come ricorderete, dopo il rito idolatrico e, a mio giudizio, satanico che si svolse nei giardini vaticani, scrissi nel mio blog un articolo che si chiudeva con una richiesta: si troverà qualcuno nella Chiesa disposto a riparare? Com’era facile immaginare, nessuna porpora si è mossa. Si è mosso però don Alessandro Minutella, prete ufficialmente scomunicato, che ha promosso per domani, sabato 26 ottobre, a Roma, una preghiera di riparazione. So benissimo che, sotto tanti aspetti, don Minutella è considerato un personaggio controverso. Personalmente – sarò sincero – mi ritrovo sempre di più nelle sue posizioni, e lo dico anche se scandalizzerò un sacco di gente. Pazienza. Sta di fatto che contro la “cupola” che ha portato i riti idolatrici e diabolici a Roma si è mosso solo lui, e si è mosso da cattolico, proponendo la recita di un Rosario e la celebrazione di una Messa di riparazione. L’appuntamento è alle ore 16 all’Hotel Pineta Palace, in via San Lino 35, a Roma. Sento già le critiche: Valli è diventato un minutelliano. No, Valli vuole restare cattolico. Siamo in battaglia, e in battaglia occorre unire le forze contro il comune nemico.

A.M.V.

Aldo Maria Valli:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.