Un piano universale di sovversione / 6. Rompere l’assedio del silenzio

Cari amici di Duc in altum, l’Istituto Plinio Corrêa de Oliveira ha pubblicato uno studio controcorrente sulle misure che sono state applicate per fronteggiare la pandemia da Covid-19. Lo studio, ricco di fonti verificabili, sfata numerosi dogmi della visione fondata sul terrore. Si tratta di un testo esaustivo ma, a causa della sua dimensione, non lo posso pubblicare integralmente sul blog. Ho deciso dunque di dividerlo in puntate. Oggi siamo arrivati all’ultima, comprensiva dell’apparato di note. Buona lettura! 

di José Antonio Ureta e Frederico Abranches Viotti

Istituto Plinio Corrêa de Oliveira

Attraverso l’azione dello Spirito Santo, una parte considerevole dell’opinione pubblica si organizza e inizia a rompere l’assedio del silenzio.

Il manifesto dell’Ipco esaminava principalmente l’accettazione da parte della maggioranza della manovra di ingegneria sociale e di trasbordo ideologico di cui era vittima la popolazione mondiale. In effetti, nell’aprile dello scorso anno, proprio all’inizio del lungo lockdown, non c’erano ancora reazioni. Questo bilancio, tuttavia, non sarebbe completo se non menzionasse quelle apparse successivamente in molti paesi.

Esse derivano da circostanze del tutto spiegabili, come la ripresa del buon senso dopo la sua riduzione a causa della paura, la stanchezza per le misure restrittive, il tracollo economico per molte persone e per interi settori, la sfiducia di fronte ai cavilli dei governi e della unilateralità dei media, eccetera.

Nel Regno Unito, in Francia, Germania, Austria, Finlandia, Serbia, Romania [103], per un totale di almeno quarantadue paesi, lo scorso 20 marzo migliaia di persone sono scese in piazza contro le misure anti-Covid, in particolare contro i lockdown [104].

In Brasile, nell’ultimo primo maggio – data usata tradizionalmente dai sindacati di sinistra per celebrare la giornata del lavoro – il paese è stato sorpreso da grandi manifestazioni che, superando la paura del contagio, hanno riunito centinaia di migliaia di persone contro le misure restrittive. In modo pacifico e ordinato, ripetevano le frasi che hanno segnato le grandi manifestazioni per l’impeachment dell’ex presidente di sinistra Dilma Roussef, avvenuto nel 2016: “La nostra bandiera non sarà mai rossa!”; “Non vogliamo il comunismo!” [105].

Allo stesso tempo, si sente il soffio dello Spirito Santo. I giovani privati delle Messe e impediti di pregare nelle chiese si avvicinano alla Chiesa tradizionale e chiedono la Messa in latino [106]. Il desiderio di conoscere e difendere un passato segnato dalla civiltà cristiana esercita su di essi un’attrazione che si manifesta nella partecipazione ai dibattiti sui social network e nella formazione di gruppi di discussione su temi religiosi.

L’evocazione del passato cristiano dell’Occidente – un’epoca storica odiata dalla sinistra, disprezzata dal clero cosiddetto “progressista”, attaccata sistematicamente dalla stampa e dal mondo accademico – rinasce inaspettatamente, non come mera romantica e inefficace nostalgia, ma come ispirazione per la lotta in vista del suo ripristino. A differenza delle generazioni precedenti – che, nelle parole di Plinio Corrêa de Oliveira, “erano amici di Dio, ma non nemici dei nemici di Dio” [107] –, i giovani cattolici di oggi vogliono essere militanti in una crociata per i principi cristiani, dichiarandosi apertamente nemici dei nemici di Dio.

E questo sta accadendo in tutto il mondo. In Francia, in pieno lockdown, centinaia di giovani hanno pregato pubblicamente davanti a chiese chiuse in diverse città chiedendo il ritorno delle Messe [108] e ottenendo l’abrogazione di un provvedimento discriminatorio [109]. Negli Stati Uniti, mentre la partecipazione alle Messe in lingua inglese diminuisce, i fedeli che vanno alle Messe in latino aumentano [110]. Questo fatto è molto più rivelatore dell’esaurimento dell’attuale era storica della postmodernità e del ritorno di Dio nella storia, che eventuali analisi politiche partitiche.

Conversione, fedeltà e resistenza: il traguardo finale per una grande rinascita

Analizzata la realtà attuale da questa prospettiva soprannaturale, diventa evidente che l’atteggiamento dei cattolici nei suoi confronti deve formare un trittico: a) conversione e penitenza, secondo le richieste della Madonna a Fatima; b) fedeltà assoluta agli insegnamenti tradizionali del Magistero e alle pratiche liturgiche e pastorali immemorabili della Santa Chiesa; c) resistenza incrollabile al piano umano-diabolico per costruire un nuovo ordine mondiale anticristiano.

Al fine di incoraggiare i lettori a questo triplice atteggiamento, trascriviamo alcuni brani di un articolo pubblicato da Plinio Corrêa de Oliveira nel febbraio 1958, in occasione del centenario della prima apparizione della Madonna a Lourdes, che sembra essere stato scritto profeticamente per i nostri travagliati giorni. Così, con il titolo Prima pietra miliare per una rinascita controrivoluzionaria, scriveva il grande pensatore del cui nome si onora l’Istituto Plinio Corrêa de Oliveira.

“Ma, ci si potrebbe domandare, che risultato ne derivò [dal dogma dell’Immacolata Concezione, ratificato dall’apparizione] per la lotta della Chiesa contro i suoi avversari esterni? Non si direbbe forse che il nemico è più forte che mai, e che ci avviciniamo a quell’era, da tanti secoli sognata dagli illuministi, di un naturalismo scientifico crudo e integrale, dominato dalla tecnica materialista; di una repubblica universale ferocemente ugualitaria, di ispirazione più o meno filantropica e umanitaria, dal cui ambiente viene eliminato ogni residuo di religione soprannaturale? Non si tratta forse di comunismo, non è forse verso questo pericolo che slitta la società occidentale stessa, apparentemente anticomunista, ma che in fondo anch’essa si avvia alla realizzazione di questo ‘ideale’?”

“È proprio così. Questo pericolo incombe persino più di quanto immaginiamo. Ma nessuno prende in considerazione un fatto di importanza primaria. Ed è che il mondo, mentre si dispone a essere plasmato secondo questo nefasto disegno, cade sempre più preda di un profondo, immenso, indescrivibile disagio. È un malessere molte volte inconscio, che si presenta vago e indefinito persino quando se ne è consapevoli, ma che nessuno oserebbe contestare. Si direbbe che l’intera umanità stia subendo violenza, come se venisse sospinta in uno stampo inadeguato alla sua misura, e che tutte le sue fibre sane si deformino e resistano. Vi è un’immensa brama di qualcos’altro, che ancora non si sa cos’è. Come sia, c’è un fatto nuovo da quando ebbe inizio, nel secolo XV, il declino della civiltà cristiana: il mondo intero geme nelle tenebre e nel dolore, precisamente come il figliol prodigo quando giunse agli estremi della vergogna e della miseria, lontano dal focolare paterno. Nel momento stesso in cui l’iniquità sembra trionfare, c’è qualcosa di vano nella sua apparente vittoria”.

“L’esperienza ci mostra che da un simile malcontento nascono le grandi sorprese della Storia. Man mano che le deformazioni si accentueranno, si acuirà il malessere. Chi mai potrà dire quali magnifici sussulti ne potranno scaturire?”

“Nell’estremo del peccato sta molte volte, per il peccatore, l’ora della misericordia divina… Quindi, questo sano e promettente malessere è, secondo me, un frutto del risorgimento della tempra cattolica dovuta ai grandi avvenimenti che ho già descritto; un risorgimento che si ripercuote in maniera favorevole su quel che rimane come residuo di vita e di salute in tutte le aree culturali del mondo. […] Il futuro lo conosce solo Dio. Tuttavia, a noi, uomini, è lecito ipotizzarlo secondo le regole della probabilità”.

“Stiamo vivendo una terribile ora di castighi. Ma questa può essere pure una magnifica ora di misericordia, a condizione di rivolgere lo sguardo a Maria, Stella del Mare, che ci guida in mezzo alle tempeste. […] A Fatima, nelle sue apparizioni la Madonna prospettò perfettamente l’alternativa. O ci convertiamo, oppure si abbatterà un tremendo castigo. Ma, infine, nel mondo sarà instaurato il Regno del Cuore Immacolato. In altri termini, in qualsiasi modo, con maggiori o minori sofferenze per gli uomini, il Cuore di Maria trionferà. Il che vuol dire, insomma, che in sintonia con il Messaggio di Fatima, i giorni del dominio dell’empietà sono contati. La definizione del dogma dell’Immacolata Concezione non ha segnato altro che l’inizio di un a serie di eventi destinata a condurci al Regno di Maria” [111].

Note

[1] https://twitter.com/WHO/status/1234870438926278659 & https://www.reuters.com/article/us-coronavirus-health-who-idUSKBN20Q2G6

[2] https://www.imperial.ac.uk/media/imperial-college/medicine/sph/ide/gida-fellowships/Imperial-College-COVID19-NPI-modelling-16-03-2020.pdf

[3] https://www.cnbc.com/2020/03/26/coronavirus-may-be-deadlier-than-1918-flu-heres-how-it-stacks-up-to-other-pandemics.html

[4] https://www.who.int/bulletin/online_first/BLT.20.265892.pdf

[5] https://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/eci.13554

[6] Questo spiega il fatto che, nonostante lo studio dell’IPCO abbia suggerito un tasso di mortalità leggermente superiore alla realtà, abbia previsto, nel caso specifico dell’Italia, un numero di decessi del 58% inferiore alla realtà (74.159 morti, anziché i 47mila previsti). Ad ogni modo, questa sottovalutazione delle vittime è stata molto meno lontana dalla realtà delle sopravvalutazioni più moderate dei media, che hanno sbagliato di oltre il 500% (400-450mila).

[7] https://imprimis.hillsdale.edu/sensible-compassionate-anti-covid-strategy/

[8] https://gbdeclaration.org/

[9] https://friedavizel.com/2021/01/28/1-year-review-hasidim-had-similar-covid-outcomes-despite-opening/

[10] https://www.nytimes.com/2020/04/21/nyregion/coronavirus-jews-hasidic-ny.html

[11] https://eu.azcentral.com/story/news/local/arizona-health/2021/04/18/arizona-covid-19-update-711-new-cases-2-new-deaths/7277181002/

[12] https://www.nytimes.com/interactive/2020/nyregion/new-york-city-coronavirus-cases.html

[13] https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/eci.13484

[14] https://jimmyalfonsolicon.substack.com/p/the-high-costs-of-lockdowns-an-interview

[15] https://www.bbc.com/portuguese/geral-53204453

[16] https://doi.apa.org/fulltext/2020-59192-001.html

[17] https://voxeu.org/article/coronavirus-panic-fuels-surge-cash-demand

[18] https://voxeu.org/article/spending-dynamics-and-panic-buying-during-covid-19-first-wave

[19] https://www.telegraph.co.uk/family/life/long-city-lockdown-created-wave-panic-movers/

[20] https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7532737/

[21] https://www.nationalgeographic.com/history/article/why-we-evolved-to-feel-panic-anxiety

[22] https://www.welt.de/politik/deutschland/plus225868061/Corona-Politik-Wie-das-Innenministerium-Wissenschaftler-einspannte.html

[23]https://assets.publishing.service.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/882722/25-options-for-increasing-adherence-to-social-distancing-measures-22032020.pdf

[24] https://www.dailymail.co.uk/news/article-8300139/Expert-Britons-terrorised-governments-tough-coronavirus-message.html

[25] http://www.gallimard.fr/Catalogue/GALLIMARD/NRF-Essais/Tempetes-microbiennes

[26] https://www.pliniocorreadeoliveira.info/Dialogo_integral.htm#.YIvRBppR02w

[27] https://wwwnc.cdc.gov/eid/article/5/4/99-0401_article

[28] https://stacks.cdc.gov/view/cdc/14868

[29] https://en.wikipedia.org/wiki/Johns_Hopkins_Center_for_Health_Security

[30] https://www.nature.com/articles/d41586-020-02277-6

[31] https://www.nature.com/articles/d41586-020-02020-1

[32] https://www.who.int/influenza/resources/documents/pandemic_guidance_04_2009/en/

[33] http://assembly.coe.int/committeedocs/2010/20100604_h1n1pandemic_f.pdf

[34] https://assembly.coe.int/nw/xml/XRef/Xref-XML2HTML-FR.asp?fileid=17889&lang=FR

[35] Op. cit.

[36] https://www.nature.com/articles/s41390-020-01174-y

[37] Ibid.

[38] https://lordslibrary.parliament.uk/lockdown-1-0-and-the-pandemic-one-year-on-what-do-we-know-about-the-impacts/

[39] Ibid.

[40] https://www.thelancet.com/journals/landig/article/PIIS2589-7500(21)00017-0/fulltext

[41] https://www.thetimes.co.uk/article/deaths-at-home-rise-by-a-third-as-patients-avoid-hospital-v9k3zwgqp

[42] https://www.rcpsych.ac.uk/news-and-features/latest-news/detail/2021/04/08/country-in-the-grip-of-a-mental-health-crisis-with-children-worst-affected-new-analysis-finds

[43] https://covid19criticalcare.com/wp-content/uploads/2020/11/FLCCC-Ivermectin-in-the-prophylaxis-and-treatment-of-COVID-19.pdf

[44] https://www.mediterranee-infection.com/wp-content/uploads/2020/09/Rapport-Prof-Didier-Raoult.pdf

[45] https://www.entreprendre.fr/le-professeur-didier-raoult-porte-plainte-contre-ses-diffamateurs-et-obtient-gain-de-cause/

[46] https://www.ouest-france.fr/economie/transports/avion/covid-19-le-pass-sanitaire-teste-sur-les-vols-vers-la-corse-avant-sa-generalisation-cet-ete-da7c819c-a755-11eb-bac8-769827b2d6b4

[47] https://elpais.com/internacional/2021-04-25/la-union-europea-recomendara-permitir-la-entrada-de-los-estadounidenses-vacunados.html

[48] https://www.lejdd.fr/International/covid-19-le-pass-sanitaire-se-deploie-dans-le-monde-mais-suscite-la-controverse-4041605

[49] https://www.repubblica.it/vaticano/2021/01/09/news/la_violenza_non_e_mai_accettabile-281820545/

[50] https://www.agensir.it/quotidiano/2017/7/31/vaccini-pont-acc-vita-cei-amci-obbligo-morale-di-garantire-la-copertura-necessaria-per-la-sicurezza-altrui/

[51] https://press.vatican.va/content/salastampa/en/bollettino/pubblico/2020/12/29/201229c.html

[52] https://lanuovabq.it/storage/docs/it-resource-kit-covid-19-1.pdf

[53] https://edwardpentin.co.uk/what-concrete-steps-is-the-vatican-taking-to-help-campaigns-against-abortion-tainted-vaccines/ & https://www.crisismagazine.com/2021/abortion-tainted-vaccines-from-objection-to-obligation?mc_cid=366946c635&mc_eid=4ea668634b

[54] https://www.reuters.com/article/us-health-coronavirus-germany-security/german-spies-monitor-anti-lockdown-activists-for-suspected-sedition-idUSKBN2CF1D0

[55] https://blogs.lse.ac.uk/impactofsocialsciences/2020/11/12/the-government-is-following-the-science-why-is-the-translation-of-evidence-into-policy-generating-so-much-controversy/

[56] https://www.bmj.com/content/370/bmj.m3702

[57] https://www.consilium.europa.eu/en/policies/coronavirus/fighting-disinformation/

[58] https://www.express.co.uk/news/uk/1415896/climate-fear-handling-pandemic-experts-jobs-lost-families-threats

[59] https://www.livemint.com/news/india/social-media-news-platforms-step-up-efforts-to-fight-fake-news-on-covid-19-11587113249653.html

[60] https://www.youtube.com/howyoutubeworks/our-commitments/fighting-misinformation/

[61] https://www.tampabay.com/news/florida-politics/2021/04/09/youtube-removes-video-of-desantis-coronavirus-roundtable/

[62] https://www.elmundo.es/opinion/2020/05/02/5eac277521efa0e4418b45ef.html

[63] https://www.france24.com/en/20200825-add-photo-feature-on-turkey-s-virus-app-sparks-alarm

[64] https://www.clarin.com/opinion/jacques-attali-crisis-avecina-profunda-terminos-recesion-desempleo-miseria-_0_2F3acamEi.html

[65] https://blogs.worldbank.org/opendata/updated-estimates-impact-covid-19-global-poverty-looking-back-2020-and-outlook-2021

[66] http://www.think-thimble.fr/Documents/Greta_Thunberg_Davos.pdf

[67] https://www.weforum.org/agenda/2020/06/now-is-the-time-for-a-great-reset/

[68] https://www.clarin.com/opinion/jacques-attali-crisis-avecina-profunda-terminos-recesion-desempleo-miseria-_0_2F3acamEi.html

[69] https://www.weforum.org/agenda/2016/11/how-life-could-change-2030/

[70] https://www.pressreader.com/uk/sunday-express-1070/20200913/281608127848991

[71] https://www.marketwatch.com/story/we-need-to-act-boldly-now-if-we-are-to-avoid-economy-wide-lockdowns-to-halt-climate-change-11600879250

[72] https://institutdelors.eu/wp-content/uploads/2020/10/PP255_European-debt-mutualisation_Eisl_EN.pdf

[73] https://lanuovabq.it/it/recovery-fund-un-socialismo-di-guerra-che-blocca-la-societa

[74] https://ec.europa.eu/info/live-work-travel-eu/coronavirus-response/timeline-eu-action_en

[75] https://www.who.int/news/item/29-06-2020-covidtimeline

[76] https://www.reuters.com/world/europe/germany-calls-global-reset-fight-pandemics-2021-05-05/

[77] Op. cit.

[78] https://www.nytimes.com/2020/10/04/world/europe/pope-francis-coronavirus-response.html

[79] http://www.vatican.va/content/francesco/it/encyclicals/documents/papa-francesco_20201003_enciclica-fratelli-tutti.html

[80] https://ipco.org.br/fratelli-tutti/

[81] https://www.theguardian.com/world/2020/mar/25/china-shows-way-to-ease-lockdowns-before-vaccine-ready-suggests-report-imperial-college

[82] https://www.economist.com/china/2020/04/16/chinas-post-covid-propaganda-push

[83] https://formiche.net/2020/05/infodemia-chi-vince-numeri-swg-dibattito-centro-studi-americani/

[84] https://ecfr.eu/publication/the-crisis-of-american-power-how-europeans-see-bidens-america/

[85] https://qz.com/africa/1984683/african-countries-targeted-by-chinas-vaccine-diplomacy/

[86] https://www.ft.com/content/c20b92f0-d670-47ea-a217-add1d6ef2fbd

[87] https://asiapowerwatch.com/the-impact-of-the-pandemic-on-latin-americas-relations-with-china/

[88] https://globalvoices.org/2021/04/27/merkel-macron-or-biden-no-latin-america-is-relying-on-china-for-vaccines/

[89] https://www.nytimes.com/es/2021/03/15/espanol/vacuna-china-huawei.html

[90] https://economictimes.indiatimes.com/news/international/world-news/an-alliance-of-autocracies-china-wants-to-lead-a-new-world-order-/articleshow/81747340.cms

[91] http://www.ihu.unisinos.br/608821-a-china-por-uma-comunidade-global-o-mundo-precisa-de-justica-nao-de-hegemonia

[92] https://www.redebrasilatual.com.br/saude-e-ciencia/2021/05/quebra-patente-vacinas-apoio-biden/

[93] https://news.un.org/pt/story/2021/01/1739282

[94] https://www.corriere.it/cronache/17_febbraio_18/manifesto-bergoglio-saldatura-l-incontro-bauman-0e357d0c-f550-11e6-acae-b28574795707.shtml

[95] https://www.huffingtonpost.it/entry/concistoro-in-salsa-orientale-il-cappello-cardinalizio-sul-mega-patto-rcep_it_5fc27e3dc5b68ca87f84aa48

[96] https://www.aldomariavalli.it/2021/04/28/conoscere-e-ringraziare-il-partito-ecco-la-liberta-religiosa-secondo-pechino/

[97] “Questo è il dito di Dio”. Frase pronunciata dai maghi del Faraone d’Egitto davanti alle punizioni inviate da Mosè e Aronne.

[98] https://thehill.com/policy/healthcare/551099-dozens-of-scientists-call-for-deeper-investigation-into-origins-of-covid-19

[99] https://www.worldometers.info/coronavirus/

[100] Sindrome di Stoccolma è il nome solitamente dato ad un particolare stato psicologico in cui una persona, sottoposta a un periodo prolungato di intimidazione, inizia ad avere simpatia e persino amore o amicizia per il suo aggressore.

[101] https://www.ipsos.com/ipsos-mori/en-uk/year-life-under-lockdown-how-it-went-and-what-people-will-miss

[102] https://www.ipsos.com/ipsos-mori/en-uk/global-public-backs-covid-19-vaccine-passports-international-travel Sulla questione dei passaporti vaccinali anti-Covid, va detto che ciò che è discutibile non è il vaccino stesso, poiché la stragrande maggioranza dei vaccini finora è stata positiva per la salute dell’umanità e, come tali, incoraggiati dalla Chiesa. Ciò che è discutibile è che il vaccino debba essere imposto a persone che non ne hanno bisogno (perché sono giovani e non hanno vulnerabilità) o che non vogliono correre rischi inutili e, ancor più, che il cosiddetto “passaporto”, il cui formato annunciato è digitale, possa essere utilizzato come strumento di un vero regime di apartheid, in cui coloro che non si vaccinano saranno cittadini di seconda classe o, peggio ancora, potrà divenire il primo passo di un controllo sociale più ampio, come quello attualmente in vigore in Cina.

[103] https://g1.globo.com/mundo/noticia/2021/03/20/europeus-vao-as-ruas-em-manifestacoes-anti-lockdown.ghtml

[104] https://pt.euronews.com/2021/03/20/manifestacoes-anti-confinamento-varrem-todo-o-mundo

[105] https://noticias.uol.com.br/politica/ultimas-noticias/2021/05/01/protesto-pro-bolsonaro-brasil-1-de-maio-eu-autorizo.htm

[106] https://veja.abril.com.br/religiao/tradicionalismo-atrai-jovens-fieis-missa-em-latim-e-mulheres-de-veu/

[107] Riunione “Santo del Giorno”, 9 giugno 1995.

[108] https://www.lemonde.fr/sante/article/2020/11/15/rendez-nous-la-messe-des-catholiques-reclament-la-reouverture-des-eglises-des-discussions-a-venir_6059820_1651302.html

[109] https://www.conseil-etat.fr/actualites/actualites/limite-de-30-personnes-dans-les-etablissements-de-culte-decision-en-refere-du-29-novembre

[110] https://www.washingtonexaminer.com/news/traditional-catholic-parishes-grow-even-as-us-catholicism-declines

[111] https://www.pliniocorreadeoliveira.info/1958_086_CAT_Primeiro_marco_do_ressurgimento.htm

6.Fine

Le precedenti puntate sono state pubblicate il 24 (qui), il 25 (qui), il 26 (qui), il 27 (qui) e il 28 (qui) maggio 2021.

* * * * *

Cari amici di Duc in altum, è disponibile il mio nuovo libro: La trave e la pagliuzza. Essere cattolici “hic et nunc” (Chorabooks).

Uno sguardo sulla situazione della Chiesa cattolica e della fede. Senza evitare gli aspetti più controversi e tenendo conto dell’orizzonte dei nostri giorni, segnato dalla vicenda del Covid. Un diario di viaggio in una realtà caratterizzata da profonde divisioni, ma con la volontà di costruire, non di distruggere. E sapendo che il processo di conversione riguarda tutti, a partire da se stessi.

Il volume prende in esame questioni disparate (dal Concilio Vaticano II al pontificato di Francesco, dalla vita spirituale in regime di lockdown alle vicende vaticane, dal great reset alle questioni bioetiche) ma con un filo conduttore: l’amore per la Chiesa e la Tradizione, unito a una denuncia chiara sia delle derive moderniste sia delle nuove forme di dispotismo che limitano o negano le libertà fondamentali.

* * * * *

Sei un lettore di Duc in altum? Ti piace questo blog? Pensi che sia utile? Se vuoi sostenerlo, puoi fare una donazione utilizzando questo IBAN:

IT65V0200805261000400192457

BIC/SWIFT  UNCRITM1B80

Beneficiario: Aldo Maria Valli

Causale: donazione volontaria per blog Duc in altum

Grazie!

I miei ultimi libri