X

Verso il 2 luglio a Reggio Emilia. Le intimidazioni non fermano la preghiera di riparazione

Ricevo e volentieri diffondo il seguente comunicato del Comitato Beata Giovanna Scopelli

***

Il Comitato Beata Giovanna Scopelli conferma che il 2 luglio a Reggio Emilia darà luogo a una processione di riparazione (si veda la locandina) per tutti i peccati ma in particolare per le parate Lgbt della stagione estiva e per le loro implicazioni blasfeme; in questa occasione saranno presenti diversi sacerdoti che guideranno la liturgia.

A seguito degli insulti indirizzati al Comitato (“Dovrebbero farsi riparare il cervello”) pronunciati da un dirigente dell’Arcigay (e riportati a mezzo stampa da la Repubblica e Il Resto del Carlino) rileviamo due dati di pacifica evidenza: a) l’aggressività verbale di questi esponenti contraddice e dimostra la completa inconsistenza di tanti atteggiamenti apparentemente opposti (buonisti, inclusivi); b) la mancanza di conoscenza del significato di “riparazione”, per questo ci limitiamo a rimandare, tra le altre, alla Miserentissimus Redemptor di Pio XI. Nota conclusiva sul punto: atteggiamenti aggressivi o irridenti, ovviamente, non ci faranno retrocedere.

3. A maggior conferma di quanto appena scritto, ricordiamo l’atto violentemente blasfemo consumatosi pochi giorni fa al “pride” di Cremona, dove una statua che irrideva e sfregiava Maria Santissima è stata portata in “processione” per le vie della città.

4. Il gruppo Facebook del Comitato ha attualmente oltre 1700 iscritti  e il canale Telegram oltre 1300.

5. Ricordiamo a tutti gli iscritti di pregare il Santo Rosario ogni giorno fino al 1° luglio (Preziosissimo Sangue) invocando ogni aiuto celeste per la processione di riparazione e per le intenzioni di tutti i partecipanti.

Viva Maria Corredentrice!

26 giugno 2022, Domenica infra l’ottava del Sacro Cuore

Aldo Maria Valli:
Post Correlati
Loading