Aldo Maria Valli

Sul “diritto” all’aborto / La chiamano democrazia, ma…

di Vincenzo Rizza Caro Valli, mi consenta di ritornare sulla sentenza della Corte Suprema statunitense in tema di aborto e alle reazioni che ha provocato. La Corte ha deciso che l’aborto non è un diritto garantito dalla costituzione statunitense e pertanto ogni Stato federale è libero di legiferare al riguardo? Ed ecco i pro choice insistere, tanto negli Stati Uniti quanto in Europa, affinché sia immediatamente approvata una legge costituzionale che lo garantisca espressamente. In realtà gli effetti della sentenza erano facilmente prevedibili. I giudici, con pilatesca decisione, non hanno posto l’accento sull’inalienabile diritto alla vita del nascituro ma su un aspetto…

Continue Reading

Gli umani con la mascherina, il cane con la museruola. Ecco la famiglia felice 2022

Una famiglia felice, il sole batte caldo dal finestrino e il fedele amico a quattro zampe è al loro fianco. Tutto come nei più classici quadri pubblicitari, tranne che per le mascherine indossate. Le FFP2 coprono quasi tutto il volto e non risparmiano neppure la più piccola della famiglia. E il cane? Anche lui in qualche modo deve lanciare lo stesso messaggio. Ed ecco fatto: viene catturato nello scatto con una bella museruola. Sono le maschere, dai colori accesi ed estivi, le vere protagoniste dell’ultima campagna pubblicitaria di Trenitalia. In questo periodo gli enormi cartelloni pubblicitari, raffiguranti gente imbavagliata, tappezzano le principali città italiane. Pubblicità come specchio della…

Continue Reading

Non sta al papa cambiare

di Robert B. Greving* Nel classico della spiritualità Il combattimento spirituale si afferma che la prima arma necessaria per raggiungere la santità è la diffidenza di noi stessi [[1]] o, come disse Chesterton, «essere assolutamente sicuri di sé non è solamente un peccato; essere assolutamente sicuri di sé è una debolezza» [[2]]. Qualcuno a Roma dovrebbe riflettere un po’ su questo punto prima di far sì che un numero ancora maggiore di cattolici metta in questione la fede (o, quantomeno, la Chiesa). Quei qualcuno a Roma – e noi con loro – dovrebbero anche prendere in considerazione, apprezzandola, la diffidenza…

Continue Reading

Lo scultore del papa colpisce ancora. Ecco l’inquietante dono agli indiani canadesi

Pare che gli indiani del Canada non si siano ancora ripresi dopo aver visto il dono che Francesco ha voluto fare a tutti loro: una statua, realizzata da Timothy Schmalz, che mostra una Madonna che sembra un uomo. E anche piuttosto incavolato. Scultore già tristemente noto per aver realizzato l’orrenda opera che deturpa piazza San Pietro, ovvero Angels Unawares (Angeli senza saperlo), che mostra centoquaranta migranti in piedi sopra una barca, Schmalz ha deciso di concedere il bis su richiesta esplicita di Bergoglio. La statua che il papa ha lasciato in Canada dovrebbe raffigurare Maria che scioglie i nodi, devozione…

Continue Reading

Il re è nudo, ma non ditelo: stendiamo il velo pietoso

Cari amici di Duc in altum, ricevo dal salesiano don Marco Begato questo contributo, non privo di ironia, che volentieri vi propongo. *** di don Marco Begato Ho chiesto il permesso al mio vescovo di continuare a celebrare la Messa in vetus ordo per il gruppo di fedeli che da ormai quattro anni si era raccolto attorno all’appuntamento domenicale e che era salito a un centinaio di presenze stabili. L’ho chiesto dopo aver consultato con successo i miei superiori, il parroco e il Consiglio pastorale. Con la differenza che questi ultimi sono stati interpellati in epoca Summorum Pontificum, il primo…

Continue Reading

Monsignor Viganò: “Chiedere perdono per le colpe inesistenti dei Missionari è un atto spregevole e sacrilego di sottomissione al Nuovo Ordine Mondiale”

“Redde rationem villicationis tuæ, jam enim non poteris villicare” (Lc 16, 2) di monsignor Carlo Maria Viganò My wife, when asked who converted her to Catholicism, always answers: “The devil”. G.K. Chesterton Non è un caso se Satana è chiamato διάβολος, nel duplice significato di mentitore e accusatore. Satana mente perché odia la Verità, ossia Dio nel Suo essere. Mente perché se affermasse il vero scoprirebbe i propri inganni. Mente perché solo con la menzogna egli può essere anche accusatore dei nostri fratelli, «colui che giorno e notte li accusava davanti al nostro Dio» (Ap 12. 10). E come la…

Continue Reading

Nella Chiesa “upside-down” di Francesco, dove tutto è alla rovescia

di George Neumayr The American Spectator Papa Francesco ha paragonato spesso la Chiesa cattolica a un “ospedale da campo”. Fatta da lui, è davvero una strana analogia, data la sua predilezione per la ciarlataneria e la negligenza. In questo suo ospedale da campo ai pazienti più sani vengono tagliati gli arti, mentre i più malati ricevono dosi crescenti di un medicinale che non funziona. La concezione che il papa ha della salute nel corpo di Cristo è l’opposto di quella che avevano i suoi predecessori. Se essi videro l’assenza dell’ortodossia come un cancro nella Chiesa, papa Francesco vede la presenza…

Continue Reading

La scuola per dittatori di Klaus Schwab. Ecco da dove sono usciti i leader del grande reset

rairfoundation.com Com’è possibile che più di centonovanta governi di tutto il mondo abbiano finito per affrontare la “pandemia” di Covid-19 quasi esattamente allo stesso modo, con blocchi, obblighi per le mascherine e tessere per la vaccinazione ormai all’ordine del giorno ovunque? La risposta potrebbe risiedere nella scuola Young Global Leaders, che è stata fondata e gestita da Klaus Schwab del World Economic Forum e che molti dei principali leader politici di oggi hanno frequentato durante il loro cammino verso la vetta. In un video del podcast del German Corona Committee l’economista, giornalista e autore tedesco Ernst Wolff ha rivelato alcuni fatti sulla…

Continue Reading

Dopo il viaggio del papa in Canada / Conoscere la storia per non cadere nella propaganda mainstream

di Vincenzo Silvestrelli Conoscere la storia ci serve per non cadere in quella propaganda dei media che spesso parte dalla distorsione volontaria dei fatti del passato. Nel romanzo «Il Grande fratello» di George Orwell c’è un saluto che vale la pena riprendere: «Al futuro o al passato, a un tempo in cui il pensiero è libero, quando gli uomini sono differenti l’uno dall’altro e non vivono soli…a un tempo in cui esiste la verità e quel che è fatto non può essere disfatto dall’età del livellamento, dall’età della solitudine, dall’età del Grande Fratello, dall’età del Bispensiero… tanti saluti!» È una…

Continue Reading

Musica benedetta e musica maledetta

di Aurelio Porfiri Con l’avanzare della musicologia, e recentemente con gli studi nel campo delle neuroscienze, la ricerca sulla musica ha fatto passi da gigante. Un fatto importante, perché la musica è parte della nostra vita e certamente non possiamo ignorarla. Spesso si parla dei benefici che la musica ha su di noi, ma non sempre si riflette sull’altra faccia della medaglia: se la musica può convertire, può anche pervertire. Ecco perché occorre essere molto attenti alla musica che si esegue nella liturgia, perché essa può elevarti a Dio ma può anche abbassarti ancora di più nella tua condizione di…

Continue Reading

“Il papa dovrebbe riflettere sul perché la Chiesa riceve applausi da chi vorrebbe distruggerla”

Cari amici di Duc in altum, l’articolo che qui vi propongo nella versione italiana è stato scritto da un giornalista spagnolo che non è certamente un amante della tradizione cattolica. Anzi, come leggerete, arriva ad auspicare l’elezione di un papa “veramente progressista”. Tuttavia la sua forte critica a Francesco mi sembra significativa, perché dimostra, pur da un punto di vista diversissimo dal nostro, come questo pontificato, per chi conserva un minimo di onestà intellettuale, non possa che essere giudicato disastroso. *** «Odio il suo populismo e il revisionismo basato sull’ignoranza storica» di Francisco Marhuenda Bisogna riconoscere che le decisioni di…

Continue Reading

Prima decisione in Italia. Il Tribunale di Pesaro ordina: “Analizzate i vaccini mRna”

Per la prima volta in Italia si approfondirà il contenuto dei vaccini a mRNA. Il Tribunale di Pesaro, infatti, ha ordinato la Consulenza tecnica e si procederà all’analisi. Tutto nasce dall’iniziativa di un professionista pesarese, ultra cinquantenne, guarito dall’infezione Covid, che si è successivamente rifiutato di sottoporsi al vaccino, subendo di conseguenza limitazioni nello svolgimento della propria attività professionale. Dice l’avvocatessa Nicoletta Morante, difensore del ricorrente: «Grazie alla consulenza del dottore Raffaele Ansovini, marchigiano, il ricorrente, un libero professionista di Pesaro, ultra cinquantenne, già guarito da infezione Covid, ingiustamente (così sosteniamo) limitato nelle propria professione e libertà di circolazione, oltre che colpito da sanzione…

Continue Reading

Perché non aderire alla rete RE.A.DY.

Cari amici di Duc in altum, Davide Lovat, del Comitato Liberi in Veritate nonché presidente della rete civica Nova Res Publica – Nova Republica, ci ha inviato il testo della consulenza gratuita da lui fornita all’amministrazione del comune di Ponzano Veneto (Treviso), su richiesta di un consigliere comunale di fede cristiana, circa l’iniziativa con cui la rete RE.A.DY. sta chiedendo a diversi comuni di aderire ad essa per promuovere la “lotta contro l’omobitransfobia e le discriminazioni di genere”. Davide Lovat ci fa sapere che diversi comuni veneti – come Padova, Vicenza, Belluno, Feltre, Chioggia e Schio – hanno già aderito,…

Continue Reading

Intelligenza artificiale: ecco gli ultimi sviluppi. Che coinvolgono anche la politica

Cari amici di Duc in altum, l’ingegner Lorenzo Ricciardi Celsi, esperto di intelligenza artificiale già autore di precedenti articoli per il blog, ci informa circa gli ultimissimi sviluppi in materia: dai software che rimpiazzano i politici ai nuovi modelli di intelligenza artificiale, passando per la ricerca automatica dei migliori profili professionali. *** di Lorenzo Ricciardi Celsi Democratic AI: potrà mai un software sostituire la politica? Una delle difficoltà maggiori al momento è quella di costruire un’intelligenza artificiale che si allinei ai valori umani. Di fatto il problema dell’allineamento è irrisolto. A questo proposito, i ricercatori di Google DeepMind hanno sviluppato…

Continue Reading

Lettera / A proposito del provvedimento sull’Opus Dei

di Mario Grifone Caro Valli, come ampiamente atteso, dopo i Francescani dell’Immacolata, il movimento di CL, e la Traditionis custodes, l’ascia di questo pontificato si abbatte ora, con la lettera apostolica Ad charisma tuendum, sul tronco più grosso: l’Opus Dei. Provvedimento atteso, ma comunque incomprensibile. L’Opus Dei, nata per chiamare alla santità i cristiani ovunque si trovino, ha come principio fondamentale l’amore incondizionato al Papa. Il suo fondatore san Josemaría Escrivá de Balaguer invitava tutti  suoi figli ad obbedire e amare il Papa chiunque egli fosse, gratificandolo del termine di “dolce Cristo in terra” mutuato da santa Caterina da Siena. L’Opus…

Continue Reading

Monsignor Viganò / Linee per un voto cattolico consapevole

Alcuni consigli pastorali sulla coerenza dei candidati alle elezioni politiche per un voto cattolico consapevole di monsignor Carlo Maria Viganò Una gravissima crisi sta colpendo l’Italia e, con essa, molte altre nazioni in cui la cupola eversiva internazionale del Wef ha preso il potere. Nel corso di questi anni abbiamo visto uscire dallo Young Global Leaders for Tomorrow personaggi fino ad allora sconosciuti, che come d’incanto hanno raggiunto posizioni di governo, o dipendenti di banche d’affari ricevere investiture istituzionali senza alcun voto del popolo che, a parole, è detto sovrano. Ma questo popolo sovrano, dopo due anni di follie criminali…

Continue Reading

Sull’autorità della Chiesa. Una risposta a The Wanderer

di Antonio Polazzo Carissimo Aldo Maria Valli, vorrà scusarmi, ma non c’è volta ch’io legga su Duc in altum una presa di posizione di The Wanderer e riesca a condividerla. Ed è verissimo, come Lei dice, che egli tocca sistematicamente punti cruciali riguardanti la crisi della Chiesa. Ma per “stabilire” ogni volta con grande precisione il contrario di quello che insegnano il magistero e la teologia cattolica comune e persino di ciò che riconosce l’istinto dei fedeli. L’ultima presa di posizione [qui] riguarda “la nascita” dell’“ecclesiologia del potere”, ch’egli afferma risalire al volontarismo scotista e nominalista ed essere tipica del cattolicesimo post-tridentino….

Continue Reading

Se la Chiesa smette di giudicare, si fa dare la linea dall’«Economist»

di Erminio Antonio erminioantoniocom.wordpress.com Quando quel «Chi sono io per giudicare?» risuonò tra i sedili di un aereo, un senso di gelida amarezza ci toccò. La maggior parte del popolo di Dio si divise tra entusiasti e imbarazzati, il piccolo resto di chi già si aspettava il peggio da anni scese di un altro gradino la propria amarezza. Gli entusiasti sono i cattolici di sinistra, quelli che Romano Prodi, per giustificare il fatto che lui fa come gli pare definì, «cattolici adulti»; sono persone che leggono i libri di Vito Mancuso con prefazione di Enzo Bianchi e i libri di…

Continue Reading

Draghi se n’è andato, ma ha inserito il pilota automatico

di coniarerivolta.org – Collettivo di economisti indipendenti Con un tempismo straordinario, la crisi di governo che si è consumata negli ultimi giorni ha visto il presidente del Consiglio Draghi presentare le sue dimissioni definitive esattamente nello stesso giorno in cui la Banca Centrale Europea (Bce), per bocca della sua Presidente Christine Lagarde, ufficializzava delle importanti, e funeste, novità per quanto riguarda la politica monetaria dell’area euro. La misura più appariscente riguarda un aumento dei tassi di interesse, il primo dopo undici anni e di ammontare doppio rispetto a quanto sembrava nell’aria nelle settimane passate. Come già avevamo avuto modo di discutere…

Continue Reading

“Il metodo De Donno salva ancora vite: pubblico il diario che è una prova”. Il libro del collega-amico che riapre il caso

Il Paragone Tutti ricordano Giuseppe De Donno, il medico eroe che ha salvato molte vite e che alla fine, per cause ancora oggetto di indagine, ha deciso di mettere fine alla sua. Il 5 maggio 2020, dopo una discussione a “Porta a porta” con il direttore dello Spallanzani, scomparve dal collegamento ma il 14 maggio la Commissione Sanità del Senato lo invitò a illustrare i suoi risultati. Roberto Burioni sollevò dubbi sul suo metodo e lui rispose, “da piccolo pneumologo di periferia”: “Vedo che si sta già arrovellando per trasformare una donazione democratica e gratuita in una ‘cosa’ sintetizzata da…

Continue Reading

Sei un lettore di Duc in altum? Ti piace questo blog? Pensi che sia utile? Se vuoi sostenerlo, puoi fare una donazione utilizzando questo IBAN:

IT64Z0200820500000400192457
BIC/SWIFT: UNCRITM1D09
Beneficiario: Aldo Maria Valli
Causale: donazione volontaria per blog Duc in altum

Grazie!