Blog

Liceità e imputabilità della vaccinazione: note teologico-morali

Cari amici di Duc in altum, ricevo da don Elia (pseudonimo di un sacerdote che non può firmare con il proprio nome) queste annotazioni teologico-morali sulla vaccinazione. Le propongo come contributo al dibattito circa una questione di scottante attualità. *** Il quesito sulla vaccinazione contro il virus Sars-CoV-2 va affrontato a due livelli: medico-scientifico e teologico-morale. Sul piano scientifico, occorre anzitutto osservare che quelli attualmente utilizzati in molti Paesi non sono vaccini propriamente detti, bensì presidi di terapia genica. Essi, per esplicita ammissione delle stesse case produttrici, non garantiscono affatto l’immunizzazione; d’altra parte, non essendo stata eseguita un’adeguata sperimentazione, se…

Continue Reading

Prima la libertà: i limiti di uno stato di eccezione

Cari amici di Duc in altum, mi fa piacere segnalarvi questo incontro, in programma oggi alle ore 21, per iniziativa di Nova Civilitas Giovani. L’avvocato Gianfranco Amato parlerà sul tema Prima la libertà: i limiti di uno stato di eccezione. Argomento di grande attualità, vista la situazione che si è venuta a creare con il Covid. Nel corso della videoconferenza si farà riferimento anche al mio libro Virus e Leviatano, edito da Liberilibri. Il link per partecipare è il seguente: https://meet.google.com/qbn-stdt-ywa ***  Virus e Leviatano (Liberilibri, 108 pagine, 11 euro). Una riflessione sull’uso politico e sociale della pandemia. Ovvero, ecco…

Continue Reading

La follia della “cancel culture”. Così l’Occidente si sta suicidando

Cari amici di Duc in altum, vi propongo il mio più recente intervento per la rubrica La trave e la pagliuzza in Radio Roma Libera. *** Se fosse un film comico, potremmo intitolarlo La scuola più pazza del mondo. Purtroppo, però, non è un film. È cronaca. Una scuola americana, la Lawrence High School, nel Massachusetts, ha abolito lo studio dell’Odissea perché l’opera sarebbe razzista e maschilista. #DisruptTexts è lo slogan di questi pensatori geniali, secondo i quali i grandi classici sarebbero roba vecchia e dannosa per i giovani d’oggi. Benvenuti nel magico mondo della cancel culture (tutta cancel e…

Continue Reading

Dalla carota al bastone. Così Bergoglio dogmatizza il Vaticano II

Cari amici di Duc in altum, ricevo, e volentieri vi propongo, questo contributo di José Antonio Ureta dedicato all’ultima intemerata di Francesco, ovvero la dichiarazione secondo cui “se tu non segui il Concilio, non stai con la Chiesa”. Proprio contro questa dogmatizzazione del Concilio si schiera il libro, appena uscito, L’altro Vaticano II, edito da Chorabooks. *** Il pontificato di Francesco rappresenta un vero e proprio cambio di paradigma anche rispetto all’imposizione ai tradizionalisti delle novità del Concilio Vaticano II: così egli passa dalla carota al bastone, dagli incentivi alle minacce. Quando era ancora cardinale, Joseph Ratzinger aveva onestamente riconosciuto…

Continue Reading

Carlo Maria Viganò / Vita consacrata: il Vaticano parla come l’élite globalista

PARS HEREDITATIS MEÆ In occasione della XXV Giornata della vita consacrata Dominus pars hereditatis meæ et calicis mei: tu es qui restitues hereditatem meam mihi. Ps 15, 5 Il 2 febbraio la Chiesa celebra la Purificazione di Maria Santissima e la Presentazione al tempio di Nostro Signore Gesù Cristo. La festa, detta Candelora in ragione delle candele che vengono benedette durante il rito, nacque come celebrazione mariana di indole penitenziale. Anticamente a Roma la processione da Sant’Adriano a Santa Maria Maggiore prevedeva che il Papa camminasse scalzo e con i paramenti neri. Solo con la riforma di Giovanni XXIII del 1962…

Continue Reading

L’eremita, il visitatore e quella Chiesa che aveva negato Dio

Cari amici di Duc in altum, ricevo da don Elia (pseudonimo di un sacerdote che non può firmare con il proprio nome) questo racconto che propongo volentieri alla vostra attenzione. *** Nobiscum Deus Videte ne quis vos seducat… multi pseudoprophetae surgent et seducent multos… Sol obscurabitur, et luna non dabit lumen suum, et stellae cadent de caelo… Qui autem perseveraverit usque in finem, hic salvus erit (Mt 24, 4.11.29.13). L’anziano eremita mormorava tra sé queste parole, ruminandole nel silenzio ovattato della sua cella. Il suo fisico di nonagenario cedeva inesorabilmente ogni giorno di più, ma la sua mente rimaneva lucidissima….

Continue Reading

Carlo Maria Viganò / Noi cattolici e la crisi dell’autorità. Come orientarci? Risposta a un sacerdote

Cari amici di Duc in altum, sono lieto di proporvi questo testo che mi è stato inviato da monsignor Carlo Maria Viganò. Si tratta di una risposta a un sacerdote che si è rivolto all’arcivescovo chiedendogli lumi circa il rapporto dei fedeli cattolici, e in particolare dei consacrati, con l’autorità superiore. Nel suo contributo, monsignor Viganò spiega perché l’obbedienza a un’autorità pervertita non può essere considerata doverosa e afferma che nell’attuale situazione è proprio per difendere la Comunione gerarchica con il romano pontefice che occorre disobbedirgli, denunciando i suoi errori. *** Reverendo e caro Sacerdote di Cristo, ho ricevuto la…

Continue Reading

Più morti che vivi o più vivi che morti? Ovvero quando avremo la replica di noi stessi

Cari amici di Duc in altum, vi propongo il mio più recente intervento per la rubrica La trave e la pagliuzza in Radio Roma Libera. *** Ho letto che Microsoft ha depositato il brevetto di un procedimento digitale grazie al quale i defunti potrebbero rivivere come chatbot (ovvero un software in grado di simulare una conversazione con un essere umano) utilizzando le informazioni personali relative all’individuo in questione. Il progetto di Microsoft si basa sull’uso del profilo della persona morta, ottenibile dalle sue immagini, dai dati vocali, i post, i messaggi elettronici e tutte le altre informazioni personali lasciate su…

Continue Reading

L’Altro Vaticano II. Perché non si può continuare con il metodo della quadratura del cerchio

Cari amici di Duc in altum, sono lieto di annunciare l’uscita del libro L’altro Vaticano II. Voci da un Concilio che non vuole finire (Chorabooks 2021), nel quale è proposto un modo alternativo e controcorrente di guardare al Concilio Vaticano II, tema imprescindibile se si vuole affrontare la questione della crisi della Chiesa e della fede stessa. Curato da me, il libro propone contributi di Enrico Maria Radaelli, padre Serafino Maria Lanzetta, padre Giovanni Cavalcoli, Fabio Scaffardi, Alessandro Martinetti, Roberto de Mattei, cardinale Joseph Zen Ze-kiun, Eric Sammons, monsignor Carlo Maria Viganò, monsignor Guido Pozzo, Giovanni Formicola, don Alberto Strumia,…

Continue Reading

E ora Bill Gates vuole coprire il sole (contro il riscaldamento globale)

Su impulso di Bill Gates, scienziati stanno esplorando la possibilità di scaricare nell’atmosfera tonnellate di polvere di carbonato di calcio per attenuare la luce solare. Sebbene sia una tecnologia controversa in campo scientifico, ci sono già i permessi per condurre i primi test a giugno. * Mentre gli ambientalisti lottano perché le potenze mondiali si impegnino a ridurre le emissioni di gas serra per affrontare gli effetti del cambiamento climatico, il miliardario Bill Gates è alla ricerca di alternative tecnologiche per porre fine al fenomeno prodotto dall’inquinamento globale. Qual è la sua idea? Coprire il sole per ridurre al minimo…

Continue Reading

“Virus e Leviatano”. Conversazione in diretta

Cari amici di Duc in altum, vi ricordo domani, venerdì 29 gennaio, alle ore 18, la conversazione sul mio libro Virus e Leviatano Ne parlerò con Antonino Sala, saggista, e Tommaso Romano, scrittore ed editore. Introdurrà Michele Silenzi, di Liberilibri. Diretta streaming sulla pagina Facebook Reagire per le Libertà https://www.facebook.com/reagireperlelibertà/

Continue Reading

E i coronials faranno il workation. I neologismi della vita col virus

Ogni tanto do un’occhiata alla pagina dei neologismi curata dall’Enciclopedia Treccani, e questa settimana ce ne sono alcuni davvero curiosi. Partiamo dai coronials. Chi sono? Sono i millennials nati durante la pandemia da coronavirus. E subito viene da chiedersi: che destino avranno i coronials? Saranno condannati alla mascherina, al coprifuoco, al distanziamento sociale, ai lockdown e a tutto il resto dell’armamentario antivirus? Ovviamente speriamo di no, ma intanto il neologismo che li definisce non è incoraggiante. Certamente il loro modo di lavorare sarà molto diverso da quello conosciuto da genitori e nonni. Lavoreranno sempre più a distanza, on line, “da…

Continue Reading

Se la Chiesa gioca a “Pachamama” anziché a “Salvezza”

“Affrontare le sfide della crisi climatica e salvare il Pianeta”. Questo lo scopo di Pachamama, un nuovo gioco da tavolo “che intrattiene e sensibilizza al tempo stesso”. E “in più, con ogni scatola acquistata, viene piantato un nuovo albero”. Il gioco Pacahmama, che mi è stato segnalato da un amico lettore, “nasce con l’obiettivo di raccontare, mentre si gioca, quelli che sono i pericoli a cui stiamo andando incontro, tentando di educare le persone su questo tema”. Ideato da un’”azienda sociale impegnata nella riforestazione” e realizzato con la collaborazione di altri gruppi e associazioni, “il gioco prende il nome dalla…

Continue Reading

Great Reset / Così i signori del denaro cambieranno il mondo del lavoro

Cari amici di Duc in altum, vi propongo il mio più recente intervento per la rubrica La trave e la pagliuzza in Radio Roma Libera. *** L’espressione Great Reset è ormai di dominio pubblico ed entra in molte analisi e discussioni. Spesso però in proposito si resta nel vago. Per rendere più chiaro che cosa si prefiggono i teorici di questa manovra epocale può essere utile dare un’occhiata al cosiddetto libro bianco, intitolato Resetting the Future of Work Agenda in a Post-Covid World, pubblicato dal World Economic Forum. Questo documento di trentuno pagine spiega come eseguire (o implementare, come si…

Continue Reading

Joe Biden, bugiardo seriale

Cari amici di Duc in altum, riprendo da Renovatio 21 questo articolo sul neopresidente Usa Joe Biden. *** Joe Biden, una vita di menzogne La carriera di Joe Biden è costellata di menzogne. Gliene abbiamo sentite dire tante durante la campagna elettorale 2020 – come quando in diretta TV, in risposta a Trump che gli chiedeva del figlio, cercò di rispondere prima ricordando il figlio Beau morto e poi minimizzando i problemi del figlio Hunter come solo problemi di droga (invece che le accuse di corruzione internazionale che coinvolgerebbe tutta la famiglia). Tuttavia, anche durante altre campagne elettorali, l’uomo del Delaware…

Continue Reading

Autolesionismo e suicidio, boom tra giovanissimi: dati choc da Oms e Istat

In Italia il suicidio è la seconda causa di morte tra i 15 e i 24 anni. La notizia arriva dall’Oms, che ha comunicato dati drammatici sul nostro Paese. Uno scenario preoccupante, che non può passare sotto silenzio, dal momento che vede correlata la parola “suicidio” a un’età in cui la vita dovrebbe germogliare prepotentemente. Ma non è tutto, purtroppo: anche l’autolesionismo conosce una triste impennata tra i giovanissimi, complice l’avvento del Covid-19. I colpi della pandemia non scuotono solamente la vita economica di singoli e nazioni, ma anche la psiche degli individui. I dati Oms mettono ben in luce…

Continue Reading

Negli Usa la Messa è finita, ma la Chiesa non se n’è accorta

Cari amici di Duc in altum, vi propongo il mio più recente intervento per la rubrica La trave e la pagliuzza in Radio Roma Libera. *** I cattolici torneranno mai alla Messa? Questa la domanda posta da Eric Sammons in un articolo nel quale, prendendo in considerazione i dati sull’afflusso dei cattolici americani alle sante Messe, mette in luce quella che si può ormai definire una vera e propria fuga. Se nel 1970 negli Stati Uniti i cattolici che andavano a Messa erano circa il 55% di tutti i cattolici, nel 2019 la quota è diventata del 20%. È dunque…

Continue Reading

Se un cardinale scrive alla Costituzione

“Cara Costituzione, sento proprio il bisogno di scriverti una lettera, anzitutto per ringraziarti di quello che rappresenti da tanto tempo per tutti noi. Hai quasi settantacinque anni, ma li porti benissimo!” Incomincia così la lettera che l’arcivescovo di Bologna, il cardinale Matteo Zuppi (da molti accreditato come prossimo papa) ha sentito il bisogno di scrivere alla Costituzione. Come dite? Che la cosa è un po’ strana? E perché mai? Un cardinale di santa romana Chiesa non può forse scrivere a chi gli pare? Come dite? Che da un cardinale vi aspettereste una lettera al nostro Dio creatore e al suo…

Continue Reading

“Sì, la musica può condurre a Dio”. Parola di compositore credente che sogna un Rinascimento cattolico

La musica fornisce un “supplemento spirituale” di cui la cultura ha bisogno. Parola di Mark Nowakowski, compositore cattolico di musica classica, statunitense, nato a Chicago nel 1978 da genitori arrivati dalla Polonia. Quando l’arte cristiana, spiega, usa un linguaggio popolare per esprimere la profondità del sacro manca del tutto l’obiettivo. Il che vale anche per la musica. Oggi se c’è una cosa di cui abbiamo bisogno è puntare in alto, alle vette del sacro, non abbassare il livello. La musica ci può fornire questo supplemento di spiritualità per elevarci al di sopra dell’insulso pantano della vita contemporanea. Un antidoto che…

Continue Reading