Cattivi pensieri

Attenzione. La presente rubrica fa uso di IRONIA. In caso di accertata allergia all’IRONIA si raccomanda di astenersi dalla lettura.

***

Donne & Chiesa

Come avrete saputo, la professoressa Lucetta Scaraffia e l’intero staff dell’inserto femminile Donne Chiesa Mondo dell’Osservatore romano hanno presentato al papa le dimissioni. All’origine della clamorosa decisione, si è detto, l’incompatibilità con la linea editoriale decisa dal nuovo direttore dell’Osservatore, Andre Monda.

“Ci sembra – scrive Lucetta Scaraffia senza nascondere il suo rincrescimento – che un’iniziativa vitale sia ridotta al silenzio e che si ritorni all’antiquato e arido costume della scelta dall’alto, sotto il diretto controllo maschile, di donne ritenute affidabili”.

Per il giornale vaticano un caso senza precedenti.

Ma noi siamo in grado svelare il vero motivo delle dimissioni. Il direttore Andrea Monda voleva infatti cambiare la testata del mensile femminile, trasformandola in Donne Chiesa Monda.

Il Signore dell’Anello

Come avete visto, il papa, durante la visita a Loreto, ha più volte ritratto la mano quando i fedeli hanno cercato di baciargli l’anello. L’ha fatto in modo plateale, suscitando dubbi e curiosità.

Molte le interpretazioni. Gesto di umiltà? Desiderio di non dare troppa importanza all’anello? Necessità di sbrigarsi a salutare tutta quella gente?

Nulla di tutto questo. Grazie alle nostre fonti, siamo in grado di svelare il vero motivo del gesto del papa.

Si sa che uno dei consiglieri più ascoltati di Bergoglio è il vescovo argentino  Víctor Manuel Fernández, detto Tucho, il cui principale merito è quello di aver scritto il libro Sáname con tu boca. El arte de besar, ovvero Guariscimi con la tua bocca. L’arte di baciare, testo decisivo per la teologia contemporanea. E proprio Fernández ci ha rivelato di aver consigliato al papa di evitare di lasciarsi baciare l’anello. “Un bacio può guarirti, ma anche infettarti. Non sai quanti germi possono essere trasmessi in questo modo”, ha detto il consigliere al pontefice. “Credimi, io di baci me ne intendo”. Di qui la decisione di sottrarre la mano papale. Un esempio di salvaguardia della salute all’interno del principio dell’ecologia umana integrale, tanto caro al papa, ha commentato La Civiltà Cattolica. E infatti il video, è stato comunicato, sarà mostrato nelle principali campagne di prevenzione dell’influenza.

Aggiornamento

In merito alla vicenda dell’anello ci giunge ora un aggiornamento. Pare che la versione fornita da monsignor Víctor Manuel “Tucho” Fernández sia una copertura abilmente escogitata al fine di celare il vero motivo del singolare atteggiamento del papa.

La ragione autentica per cui il papa ha sottratto la mano con l’anello avrebbe in realtà a che fare con un’inquietante segnalazione giunta ai servizi segreti vaticani.

Secondo la segnalazione in oggetto, un certo Gollum, personaggio descritto come infido e pericoloso, sarebbe in cerca dell’Unico Anello, in grado di assicurare il Potere. Di qui la decisione, sofferta ma irrinunciabile, di evitare di esporre l’anello a rischiosi contatti con gli sconosciuti.

Staremo a vedere gli sviluppi.

Aldo Maria Valli

 

I miei ultimi libri