Blog

Niente messa di Francesco per Biden

Il Vaticano ha detto no alla partecipazione del presidente Joe Biden alla messa mattutina celebrata da papa Francesco, prevista per martedì 15 giugno. È quanto riferisce una fonte vaticana al National Catholic Register. Biden, che è in Europa per diversi incontri di alto livello, aveva tenuto libera la mattinata di oggi per incontrare per la prima volta papa Francesco come presidente degli Stati Uniti. L’entourage del presidente aveva proposto a Biden di partecipare alla messa con il papa la mattina presto, ma la proposta è stata bocciata dal Vaticano dopo aver considerato l’impatto che la comunione data a Biden avrebbe…

Continue Reading

Intervista a monsignor Viganò sulla liturgia del Vaticano II

Intervista dell’abbé Claude Barthe a monsignor Carlo Maria Viganò, pubblicata da resnovae.fr *** L’abbé Claude Barthe – Vostra Eccellenza ha avuto occasione di parlare di «azioni rivoluzionarie» a proposito della realizzazione della nuova liturgia, dopo il Concilio Vaticano II. Potrebbe precisare il Suo pensiero? Mgr. Carlo Maria Viganò – Anzitutto, occorre aver ben chiaro che il Concilio Vaticano II è stato concepito come evento in se stesso rivoluzionario. Non mi riferisco ovviamente alle buone intenzioni di quanti hanno collaborato alla stesura degli schemi preparatori; parlo invece dei Novatori che hanno respinto quegli schemi assieme alla condanna del Comunismo che il…

Continue Reading

O prigioniero o morto. Le frustranti dimissioni del cardinale Marx

Cari amici di Duc in altum, le dimissioni del cardinale Reinhard  Marx da arcivescovo di Monaco e Frisinga e la lettera con cui Francesco le ha respinte continuano a suscitare domande e commenti. Tra questi ultimi, eccone uno che arriva dall’Argentina, da parte di un autore che non può firmarsi ma che conosce assai bene Bergoglio e il suo modus operandi, caratterizzato da logiche tipiche del peronismo. *** di Ludovicus Si racconta che quando l’esattore di tangenti del presidente Néstor Kirchner, anticipando future complicazioni, presentò le sue dimissioni alla vedova Kirchner, ricevette in risposta il seguente ammonimento: “A me non…

Continue Reading

La torta di mele? Non mangiatela, è razzista

La tipica torta di mele, appoggiata su un panno e messa sul davanzale a raffreddare, è un simbolo dell’America e dell’americanità, ma nasconde una storia di violenze e sopraffazioni. È quanto spiega il Guardian, giornale liberal per eccellenza, in un articolo di Raj Patel, esperto di cucina secondo il quale il dessert al quale tanti americani sono affezionati è frutto del colonialismo e della schiavitù. L’articolo, intitolato Food injustice has deep roots: let’s start with America’s apple pie (L’ingiustizia alimentare ha radici profonde: cominciamo con la torta di mele americana), sostiene che il caro, vecchio apple pie ha origini “sanguinose” e…

Continue Reading

Non tutto va a rotoli. Nel mondo la ragione c’è ancora

Dal sito ifamnews.com un elenco di notizie che permettono di alimentare la speranza. di Luca Volontè Libertà, educazione, religione Stati Uniti d’America. Dopo21 anni di discriminazioni da parte dello Stato del Vermont, studenti e scuole cristiane otterranno i medesimi sostegni degli allievi che frequentano le scuole pubbliche. New York. Diverse associazioni di genitori protestano contro l’indottrinamento LGBT+ a cui vengono sottoposti gli studenti: decine di camion recanti manifesti con la scritta «Diversità, non indottrinamento» sono comparsi davanti alle scuole. Kylee McLaughlin, capitano della squadra di pallavolo dell’Università dell’Oklahoma a Norman, ha denunciato gli allenatori perché più dediti a criticare “i privilegi” delle ragazze “bianche” che allo sport. Spagna….

Continue Reading

Transgenderismo giovanile: l’ultima fermata della Rivoluzione sessuale

Un libro rivela l’ampiezza del fenomeno negli Stati Uniti, dove dilaga il “transgenderismo” dei giovani e dei bambini di James R. Bascom Pochi giorni dopo il suo insediamento, Joe Biden fece su Twitter una dichiarazione radicale che tuttavia passò quasi inosservata: “Cerchiamo di essere chiari: l’uguaglianza dei transgender è la questione dei diritti civili del nostro tempo. Non c’è spazio per compromessi quando si tratta di diritti umani fondamentali”. Stiamo vivendo ciò che la CNN ha definito il nostro “momento transgender”. Il “transgenderismo” – quella “T” nell’acronimo LGBT – sta divorando la nostra cultura e le nostre istituzioni. Solo dieci…

Continue Reading

Un Decreto per il ricambio ai vertici delle associazioni internazionali di fedeli

Approvato dal Papa, il provvedimento del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita regolerà la durata dei mandati affinché l’autorità sia un autentico servizio alla comunione contro il rischio di personalismi e abusi. Possibili dispense per i fondatori * Il Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita ha emanato un Decreto generale che ha forza di legge e che regola la durata e il numero dei mandati di governo (con un massimo di 10 anni consecutivi) nelle associazioni internazionali di fedeli, private e pubbliche, e la necessaria rappresentatività dei membri al processo di elezione dell’organo di governo…

Continue Reading

Contrordine: l’abito fa il monaco

di Aurelio Porfiri Ho seguito recentemente il video di un dibattito fra uno studioso della Bibbia non confessionale, un rabbino, un vescovo ortodosso, un biblista protestante e un prete cattolico. Il rabbino aveva lo zucchetto, il vescovo era con l’abito ecclesiastico appropriato per la sua dignità, lo studioso protestante aveva giacca e cravatta mentre il sacerdote cattolico sembrava vestito per andare a ritirare la pensione. Purtroppo, abbiamo troppo creduto al detto secondo cui l’abito non fa il monaco, che contiene una parte della verità ma non tutta. È vero che potresti non essere migliore per il solo fatto di indossare…

Continue Reading

Scienziati americani: sull’idrossiclorochina Trump aveva ragione

Uno studio su 255 pazienti condotto negli Usa mostra che il farmaco per il quale si era battuto l’ex presidente, se usato in dosi elevate e associato a zinco, può aumentare del 200 % i tassi di sopravvivenza nei casi gravi di Covid.  *** Un farmaco per la malaria che Donald Trump salutò come possibile trattamento contro il Covid-19 può in effetti aumentare i tassi di sopravvivenza fino al 200%. Lo scrive l’edizione on line del Daily Mail citando un rapporto di alcuni scienziati, i quali hanno scoperto che in pazienti malati gravi di Covid la somministrazione di alte dosi…

Continue Reading

Monsignor Viganò: “We must strenuously defend the right to the Catholic liturgy”

Considerations on the feared modification of the motu proprio Summorum Pontificum by Archbishop Carlo Maria Viganò On the occasion of the Philosophy Symposium dedicated to the memory of Msgr. Antonio Livi which was held in Venice on May 30 (here), I tried to identify the elements that constantly recur throughout history in the work of deception of the Evil One. In my examination (here), I focused on the fraud of the pandemic, showing how the reasons given to justify illegitimate coercive measures and no less illegitimate limitations of natural freedoms were in reality prophasis, that is, pretexts: ostensible reasons that are actually…

Continue Reading

Ecco la lettera con cui Francesco respinge le dimissioni di Marx

Il Papa respinge le dimissioni di Marx: “Continua come vescovo di Monaco” di Vatican News Lettera di Francesco al cardinale dimissionario per la situazione della Chiesa tedesca di fronte agli abusi sui minori: “Grazie per il tuo coraggio cristiano che non teme di essere umiliato davanti alla tremenda realtà del peccato. Assumere la crisi, personalmente e comunitariamente, è l’unica via fruttuosa”. “Se sei tentato di pensare che, confermando la tua missione e non accettando le tue dimissioni, questo Vescovo di Roma (tuo fratello che ti ama) non ti capisce, pensa a quello che Pietro ha provato davanti al Signore quando,…

Continue Reading

Tornare al centro. L’avventura di una credente nel racconto di Rosanna Brichetti Messori

Dopo il best-seller Una fede in due. La mia vita con Vittorio, Rosanna Brichetti Messori in Tornare al centro. «Tenete l’antica strada e fate vita nuova» narra la sua avventura di credente che si è svolta tra due poli entrambi importanti. Tra la cristianità plasmata dal Concilio di Trento, nella quale si è formata, ha vissuto i suoi primi vent’anni e che ora si sta sgretolando, e la cristianità che, tra non poche difficoltà, si sta faticosamente delineando a partire dal Concilio Vaticano II. Un trapasso lungo, spesso doloroso che si sta tuttora compiendo sullo sfondo di una modernità che,…

Continue Reading

Covid e informazione, dov’è finito il giornalismo?

Il dibattito su Covid e informazione, dov’è finito il giornalismo? va seguito, perché si occupa di temi decisivi per capire come abbiamo vissuto e ancora stiamo vivendo il fenomeno Covid. Tenutosi presso l’Associazione Stampa Romana e organizzato dall’editore Castelvecchi, l’incontro ha preso spunto dal libro di Angela Camuso La vita che ci state rubando. L’intera registrazione è disponibile qui. Oltre ad Angela Camuso, al convegno hanno partecipato il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti Carlo Verna; il giornalista e conduttore Mario Giordano; il professor Alessandro Capucci di Bologna; il primario infettivologo Pier Luigi Garavelli di Novara; il fondatore del…

Continue Reading

Monsignor Viganò: “Difendiamo strenuamente il diritto alla liturgia cattolica”

Considerazioni sulla paventata modifica del motu proprio Summorum Pontificum di monsignor Carlo Maria Viganò In occasione del Simposio di Filosofia dedicato alla memoria di monsignor Antonio Livi, che si è tenuto a Venezia lo scorso 30 maggio (qui), ho cercato di individuare gli elementi che ricorrono costantemente, lungo la Storia, nell’opera di inganno del Maligno. In quella mia disamina (qui) mi ero focalizzato sulla frode pandemica, mostrando come le ragioni addotte per giustificare misure coercitive illegittime e non meno illegittime limitazioni delle libertà naturali, fossero in realtà delle prophasis, ossia delle motivazioni apparenti volte a celare un intento doloso e un disegno…

Continue Reading

La disgregazione della Chiesa e i teologi del cuculo

di Davide Lovat* C’è un animale in natura che ha molto da insegnare per chi vuol comprendere cosa sia accaduto nella Chiesa cattolica negli ultimi decenni; per alcuni dopo il Concilio Vaticano II, per altri dopo l’invasione americana di Roma del 1945, per me dopo il Sessantotto con tutto il suo portato filosofico di chiara matrice muratoria e, in questo, sono in sintonia con il pensiero di monsignor Viganò. Questo animale è il cuculo e i teologi che sostengono il sovvertimento della Chiesa sono quelli che io chiamo “teologi del cuculo”. Va detto che il cuculo è un uccello, tanto…

Continue Reading

Latinorum latinorum…

di Aurelio Porfiri «Si piglia gioco di me?» interruppe il giovine. «Che vuol ch’io faccia del suo latinorum?» Alessandro Manzoni, I promessi sposi Le notizie che si rincorrono in questi giorni sulle restrizioni alla Messa tridentina fanno molto parlare e rimettono al centro dell’attenzione la lingua latina. C’è ancora chi sostiene che bisognerebbe restringere il ricorso alla Messa secondo il Messale Romano di san Pio V perché le persone non capiscono il latino. Pensavo che questo problema fosse stato superato da tempo, ma evidentemente così non è. In realtà il latino non è affatto un problema, ma una risorsa. Innanzitutto,…

Continue Reading

Bergoglio, il suo vero problema, la sua strategia

di The Wanderer Se non fosse tragico e doloroso, lo spettacolo sarebbe divertente. Un nuovo capitolo de Il Padrino, interpretato questa volta da un argentino e diretto non sappiamo bene da chi. Cominciamo. In questi giorni siamo tutti ragionevolmente preoccupati per la possibilità che Papa Francesco limiti il ​​motu proprio Summorum Pontificum. Ripeto ancora una volta quello che ho detto tante volte in questa pagina: Bergoglio non capisce la liturgia, e perché non la capisce non gli interessa affatto. Per la sua formazione e la costituzione del suo intelletto, è incapace di percepire la dimensione soprannaturale della Chiesa e il…

Continue Reading

Wall Street Journal: la scienza suggerisce una fuga del virus dal laboratorio di Wuhan. Il patogeno Covid-19 ha un’impronta genetica che non è mai stata osservata in un coronavirus naturale

di Steven Quay e Richard Muller* La possibilità che la pandemia sia iniziata con una fuga dall’Istituto di virologia di Wuhan sta attirando nuova attenzione. Il presidente Biden ha chiesto alla comunità dell’intelligence nazionale di raddoppiare gli sforzi per indagare. Gran parte della discussione pubblica si è concentrata su prove indiziarie: malattie misteriose alla fine del 2019; il lavoro del laboratorio che sovraccarica intenzionalmente i virus per aumentare la letalità (nota come ricerca sul “guadagno di funzione”). Il Partito comunista cinese è stato riluttante a rilasciare informazioni rilevanti. Rapporti basati sull’intelligence statunitense hanno suggerito che il laboratorio ha collaborato a progetti con l’esercito…

Continue Reading

E io, ortodosso, dico: “Cattolici, preservate la tradizione liturgica romana”

Intervista al reverendo Vasilios Koutsouras, protopresbitero della Chiesa ortodossa di Grecia: «Il valore della tradizione liturgica d’Occidente testimoniato dall’innumerevole folla di Santi che si sono santificati con essa». Nel 2007 il patriarca di Mosca Alessio II si felicitò con papa Benedetto XVI per la promulgazione del motu proprio che liberalizzava la Messa preconciliare. di Simone Ortolani Reverendo, la Messa in latino nel rito precedente alla Riforma liturgica di Paolo VI viene generalmente indicata come Messa tridentina, o di San Pio V, dal nome del papa che nel 1570 l’ha estesa all’Occidente cristiano. Questo rito in realtà è anteriore e risale,…

Continue Reading