Blog

Per rompere il muro di silenzio

Cento laici di tutto il mondo in piedi, in preghiera silenziosa, nel cuore di Roma, vicino alla chiesa nella quale è custodita una reliquia di San Giovanni, che non ebbe paura di perdere la sua vita per la verità. In silenzio per abbattere il muro del silenzio è stato il titolo della manifestazione che si è svolta il 19 febbraio in piazza San Silvestro. Il silenzio denunciato è quello dei pastori che tacciono di fronte alla confusione, all’ambiguità, all’apostasia. Dopo la manifestazione, nella sede della Stampa estera si è svolta una conferenza stampa a cui hanno partecipato John Smeaton (Gran…

Continue Reading

Carlo Maria Viganò: “Meditiamo su che cosa vuol dire seguire davvero Gesù”

Cari amici, in occasione dell’avvio del summit sul dramma degli abusi, che da oggi si sta tenendo in Vaticano, monsignor Carlo Maria Viganò mi ha fatto giungere poco fa, in inglese, questa sua meditazione, che volentieri vi propongo anche in italiano. A.M.V. *** Non possiamo evitare di vedere come un segno della Provvidenza che voi, Papa Francesco e Fratelli Vescovi che rappresentate l’intera Chiesa, vi siete riuniti proprio nello stesso giorno in cui celebriamo la memoria di San Pier Damiani. Questo grande monaco dell’XI secolo ha messo tutta la sua forza e il suo zelo apostolico nel rinnovare la Chiesa…

Continue Reading

La narrativa gay friendly e il prossimo passo della grande mistificazione

Mentre a Roma parte il summit mondiale sugli abusi sessuali nella Chiesa, al quale i partecipanti si sono avvicinati guardandosi bene dall’usare la parola omosessualità, Rod Dreher, l’autore del best seller L’opzione Benedetto, fa sapere che fin dal 2012 un giornalista freelance che lavorava per il New York Times Magazine aveva pronta un’inchiesta sulla vicenda dell’ex cardinale McCarrick, ma l’inchiesta non fu mai pubblicata. Nel suo intervento Rod Dreher prende le mosse dall’ennesimo articolo con il quale il New York Times cerca di rafforzare un certo tipo di narrativa gay friendly sulla difficile condizione di emarginazione e sofferenza interiore in…

Continue Reading

Un tempo di penitenza, umiltà e sincerità

Domani in Vaticano si apre il summit mondiale sulla questione degli abusi sessuali nella Chiesa, appuntamento che, prima ancora del suo inizio, ha già fatto molto parlare di sé. Qui vorrei, in modo forse un po’ strano, entrare in medias res rifacendomi a un intervento di Benedetto XVI che risale a nove anni fa, al viaggio nel Regno Unito. Sull’aereo che lo stava portando in Gran Bretagna papa Ratzinger, il pontefice che più di tutti ha lottato e si è impegnato concretamente contro gli abusi, rispose alle domande dei giornalisti e a un certo punto, quando gli fu chiesto un…

Continue Reading

Brandmüller e Burke: “Dove sta andando la Chiesa?”

“Dove sta andando la Chiesa?”. Alla vigilia del vertice mondiale sul dramma degli abusi, che si aprirà giovedì in Vaticano, la domanda è posta ai presidenti delle Conferenze episcopali da due cardinali, Walter Brandmüller e Raymond Leo Burke, con la lettera aperta che qui pubblichiamo. Secondo i due porporati, le radici del fenomeno degli abusi affondano in quel misto di materialismo, relativismo ed edonismo che da tempo è entrato anche nella Chiesa. Per spiegare gli abusi generalmente si fa ricorso al concetto di “clericalismo”, ma, scrivono Brandmüller e Burke, la questione primaria non è l’abuso di potere, bensì l’essersi allontanati…

Continue Reading

Abusi. Che cosa aspettarsi dal summit in Vaticano?

In vista del summit mondiale in programma in Vaticano dal 21 al 24 febbraio sul tema della tutela dei minori nella Chiesa, il National Catholic Register ospita una serie di interventi che si interrogano su che cosa ci si può aspettare dall’iniziativa. Dopo aver  proposto il testo dell’ex nunzio negli Stati Uniti Carlo Maria Viganò, ecco oggi quello di Janet Smith, teologa morale nel Seminario del Sacro Cuore a Detroit. *** In una lettera ai vescovi statunitensi in ritiro, papa Francesco ha parlato di una “crisi di credibilità”. Questa crisi è in pieno svolgimento, non solo negli Stati Uniti, ma…

Continue Reading

Dice che Viganò è un bugiardo. Ma ora è accusato di copiare opere altrui

Padre Thomas Rosica, addetto stampa in lingua inglese della Sala stampa della Santa Sede, copia abitualmente opere altrui? La domanda circola dopo che si è scoperto che il padre Rosica avrebbe copiato parti di un discorso tenuto all’Università di Cambridge. Lifesitenews riferisce che nel discorso dell’8 febbraio scorso, durante il quale Rosica ha parlato dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò come di un “bugiardo” ed ha definito la testimonianza dell’ex nunzio negli Usa un “capolavoro diabolico”, il portavoce vaticano avrebbe prelevato interi passaggi da testi del cardinale Edwin O’Brien, del teologo Gregory K. Hillis, del padre Thomas Reese, del cardinale Walter Kasper…

Continue Reading

Intervista all’ammiraglio del Vaticano

– Buongiorno ammiraglio. – Buongiorno a lei. – Complimenti per la sua divisa, è bellissima. – Grazie, grazie. – Dunque lei è ammiraglio del Vaticano, giusto? – Giusto. – E quanti navi ha il Vaticano? – Nessuna. – Nessuna? – Esatto. – Ma allora lei che ammiraglio è? – Ammiraglio a tutti gli effetti, mio caro. Forse lei non sa che noi abbiamo un diritto marittimo vaticano e negli Acta Apostolicae Sedis c’è un decreto che regola “la navigazione marittima sotto bandiera dello Stato della Città del Vaticano”. – Ma se non avete navi, a che vi serve un diritto…

Continue Reading

Uomini giusti ai posti giusti / 12

Buongiorno e ben ritrovati. Il primo uomo giusto al posto di giusto del quale parliamo oggi è un vescovo tedesco, monsignor Gerhard Feige di Magdeburgo, secondo il quale sulla questione del sacerdozio ormai non c’è più da discutere, perché ormai “è solo questione di tempo”. In un’intervista all’agenzia Katholische Nachrichten-Agentur (KNA), Feige ha detto “non è più convincente” rifiutare il sacerdozio femminile facendo riferimento alla tradizione. Al momento, ha sostenuto Feige, il sacerdozio femminile è ancora improbabile a causa delle resistenze nella Chiesa, ma “ci arriveremo”. Non molto tempo fa, ha aggiunto il signor vescovo alludendo al pontificato di Benedetto…

Continue Reading

McCarrick “spretato”. E Viganò chiede di chiamare le cose con il loro nome

Theodore McCarrick, ex arcivescovo di Washington, 88 anni, è stato ridotto allo stato laicale. La Congregazione per la dottrina della fede rende noto oggi in un comunicato che il decreto conclusivo del processo penale a carico di McCarrick è stato emanato l’11 gennaio scorso. L’accusato “è stato dichiarato colpevole dei seguenti delitti perpetrati da chierico: sollecitazione in Confessione e violazioni del sesto comandamento del Decalogo con minori e adulti, con l’aggravante dell’abuso di potere, pertanto gli è stata imposta la pena della dimissione dallo stato clericale”. “Il 13 febbraio, la Sessione ordinaria (Feria IV) della Congregazione per la dottrina della…

Continue Reading

Il cardinale Farrell nominato camerlengo: uomo giusto al posto giusto!

Dunque il cardinale Kevin Farrell ha ricevuto dal papa la prestigiosa nomina a camerlengo di Santa Roma Chiesa. Che dire? L’uomo giusto al posto giusto! Kevin Farrell, infatti, ha finora dimostrato una notevole propensione a non accorgersi di ciò che gli succede attorno. E su questa propensione ha costruito la sua carriera. Occorre infatti ricordare che l’irlandese Farrell, nato a Dublino nel 1947, a metà degli anni Sessanta entrò a far parte dei Legionari di Cristo e conobbe da vicino il fondatore Marcial Maciel Degollado, riconosciuto colpevole di abusi sessuali continuati, un mostro dalla doppia vita, morto senza aver mai…

Continue Reading

La controstoria (polemica) di Gotti Tedeschi

Si intitola Colloqui minimi il nuovo libro di Ettore Gotti Tedeschi, edito da Fede & Cultura. Si tratta di una serie di chiacchierate, chiamiamole così, tra l’autore e personaggi del calibro (per citarne solo alcuni) di San Michele Arcangelo, Abramo, Isacco, Giacobbe,  Mosè, il re Davide, il profeta Isaia, Pitagora, Confucio, Socrate, Platone, Ponzio Pilato, San Paolo, Sant’Ambrogio, Sant’Agostino, San Francesco d’Assisi, papa Bonifacio VIII, Tommaso Moro, Martin Lutero, Calvino, Shakespeare, Galileo,  Rousseau, Kant… Va bene, mi fermo qui, perché l’elenco è veramente lungo e ripercorre l’intera storia del pensiero e delle religioni. Dico solo che, per arrivare a tempi…

Continue Reading

“Spero che Dio mi prenda quest’anno”. Suor André e le sue 115 primavere

Oggi voglio parlarvi di una suora. Si chiama suor André, è francese e lunedì 11 febbraio, nel giorno della Vergine di Lourdes, ha compiuto la bellezza di centoquindici anni, il che fa di lei, a quanto dicono le statistiche, la donna più anziana di Francia e la terza nel mondo intero. Suor André, al secolo Lucille Randon, è nata l’11 febbraio 1904, sotto la Terza Repubblica francese, ed ha festeggiato il compleanno a Tolone, nella casa di cura nella quale risiede dal 2009, quando aveva “solo” centocinque anni. Circondata da scolari che hanno cantato per lei, la suora ha partecipato…

Continue Reading

Uomini giusti ai posti giusti / 11

Buongiorno e ben ritrovati. Gli uomini giusti ai posti giusti con i quali apriamo la puntata odierna sono otto teologi cattolici (cattolici?) che hanno chiesto pubblicamente al cardinale Reinhard Marx, capo della Conferenza episcopale tedesca, di dar vita a “nuovo inizio” circa la morale sessuale per combattere la crisi degli abusi sessuali del clero. Nuovo inizio in che senso? Ecco la ricetta in sintesi: primo, “una giusta valutazione dell’omosessualità”; secondo, “l’abolizione del celibato sacerdotale”; terzo, “l’ordinazione femminile”. Il che, come capite, fa automaticamente di questi otto teologi uomini giusti ai posti giusti di primissima qualità. La lettera aperta degli otto teologi…

Continue Reading

Ma se togliamo la Croce di Cristo non ci resta che il deismo (massonico)

Sulla grande stampa è stato unanime il plauso per il documento sulla “Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune” firmato ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, da papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar. Ovviamente i tentativi di instaurare rapporti d’amicizia con il mondo islamico  sono da accogliere positivamente, ma bisogna vedere come si costruiscono. Quando nel testo della dichiarazione leggiamo a un certo punto che “il pluralismo e le diversità di religione” nascerebbero da “una sapiente volontà divina”, noi cristiani restiamo perplessi: affermare che le diversità di religione sono volute da Dio non significa…

Continue Reading

Cardinale Müller: “Ecco il mio appello a difesa della vera fede”

Manifesto della Fede «Non sia turbato il vostro cuore!» (Gv 14,1) Dinanzi a una sempre più diffusa confusione nell’insegnamento della fede, molti vescovi, sacerdoti, religiosi e laici della Chiesa cattolica mi hanno invitato a dare pubblica testimonianza verso la Verità della rivelazione. È compito proprio dei pastori guidare gli uomini loro affidati sulla via della salvezza, e ciò può avvenire solamente se tale via è conosciuta e se loro per primi la percorrono. A proposito ammoniva l’Apostolo: «A voi infatti ho trasmesso, anzitutto, quello che anch’io ho ricevuto» (1Cor 15,3). Oggi molti cristiani non conoscono più nemmeno i fondamenti della…

Continue Reading

Che fine hanno fatto i soldati di Cristo?

Da quando il politicamente corretto vi ha fatto irruzione, la Chiesa cattolica non usa più le espressioni che si ispirano alla guerra e al combattimento. Non si parla più, per esempio, di anime di “conquistare” ed è stata abbandonata anche la definizione di “soldati di Cristo”. Eppure, Scritture alla mano, è difficile  non vedere che la vita di fede è combattimento. Sant’Agostino, nel trattato De agone christiano, spiega bene che per il cristiano sulla terra non ci può essere pace perfetta. Il Catechismo della Chiesa cattolica quando si occupa del sacramento della Confermazione utilizza espressioni molto belle: parla di crescita…

Continue Reading

Quell’equivoco sul volontariato

Proseguiamo nella pubblicazione dei contributi del maestro Aurelio Porfiri sullo stato della musica sacra nella Chiesa cattolica. Oggi l’argomento è il concetto di volontariato, attorno al quale ci sono molti equivoci da dissipare. A.M.V. *** In molte parti del mondo per la musica liturgica la Chiesa si affida oggi al volontariato. Si deve suonare, si dice, gratuitamente e “con spirito di servizio”. Bella frase. Che andrebbe però applicata a tutti coloro che prestano il proprio servizio per la Chiesa, a incominciare dai sacerdoti. Tuttavia, come ho dettto, è comprensibile che chi presta un servizio (con tutto lo spirito che volete)…

Continue Reading

“Mai avrei pensato di provare tanta perplessità…”

Ho ricevuto da un sacerdote questa lettera. *** Sono un sacerdote della diocesi di Genova e non avrei mai pensato di arrivare a nutrire così grande perplessità verso colui che siede sulla cattedra di Pietro. Ho sempre pensato al papa come a un riferimento inamovibile nel mio essere cristiano. Chi come me è cresciuto con Giovanni Paolo II ha visto nei pontefici  grandi esempi di fede vissuta nel concreto e nella santità. Ho accolto con dispiacere le dimissioni di papa Benedetto XVI. Non usava mai parole a caso, era sapiente, mi aiutava a elevarmi verso il trascendente: un uomo di…

Continue Reading

Intervista a san Francesco

– Buongiorno san Francesco. – Buongiorno a te. Il Signore ti dia pace. –  Grazie, altrettanto. Permette una domanda? – Prego… – Riguarda Francesco. – Francesco? – Sì, il papa Francesco. – Il papa Francesco? – Sì, Jorge Mario  Bergoglio: papa Francesco. – Ah. – Che c’è? – Niente, niente. Dunque, volevi sapere… – Ecco, san Francesco, volevo chiederle un giudizio su un passo della Dichiarazione sottoscritta da Francesco e dal Grande Imam. – Hanno sottoscritto una dichiarazione? – Sì, ad Abu Dhabi. – E dov’è? Vicino a Damietta? – Non proprio. Ma non ha importanza. Il punto è che…

Continue Reading