Blog

Troppa spazzatura spaziale. Il Vaticano si preoccupa

Di recente due pezzi di “spazzatura spaziale”, per un peso totale di quasi tre tonnellate, hanno rischiato di entrare in collisione. Un satellite russo ormai dismesso e un segmento di razzo cinese si sono sfiorati nel cielo sopra l’Antartide. È stato un radar spaziale della Nuova Zelanda a dare l’allarme annunciando il rischio di collisione e spiegando che il rischio che il vecchio stellite russo Cosmos e il pezzo di razzo CZ-4C si scontrassero a un’altezza di 991 km sopra la Terra era di oltre il 10 percento. Il possibile punto di collisione era stato calcolato sopra il Mare di…

Continue Reading

“Fratelli tutti”, al servizio dei Padroni del caos

Nel rileggere a cinquantacinque anni di distanza il Concilio Vaticano II e, non da ultimo, gli accadimenti del post-concilio come quelli presenti, in una trascendente visione di fede cattolica non può che risuonare l’affermazione del salmo 86: “Si dirà di Sion: l’uno e l’altro in essa sono nati e lui, l’Altissimo, la mantiene salda”. Nel breve componimento davidico, di soli sette versetti, ricorre ben tre volte il verbo ebraico jullad al tempo perfetto, che andrebbe più correttamente tradotto come “in essa sono stati partoriti”. Il salmo richiama espressamente la Roccia di Sion, יְרוּשָׁלַיִם, Gerusalemme, “fondata dallo stesso Altissimo”. E, così,…

Continue Reading

I nuovi poveri causati dal lockdown: italiani, donne, lavoratori autonomi

La Caritas italiana ha diffuso il Rapporto 2020 su povertà ed esclusione sociale in Italia, in occasione della Giornata mondiale di contrasto alla povertà. I “nuovi poveri” sono passati dal 31% al 45% rispetto allo scorso anno. *** I “nuovi poveri”, effetto collaterale della pandemia, sono italiani, donne, lavoratori autonomi e persone o nuclei familiari in grande difficoltà. Un leggero miglioramento in estate c’è stato, ma il futuro si prospetta molto incerto, soprattutto per i minori. Gli effetti sociali ed economici della crisi sanitaria a causa delle misure per contenere la diffusione del Covid-19 erano prevedibili. Una fotografia della situazione…

Continue Reading

“Vocazioni, santificazione dei sacerdoti e fedeltà alla Messa di sempre. Ecco la nostra missione” / Parla il superiore della Fraternità san Pio X

Il cinquantesimo anniversario della fondazione dell’opera di monsignor Marcel Lefebvre, l’enciclica Fratelli tutti, il caso Becciu, la situazione del sacerdozio cattolico, l’interpretazione del Concilio Vaticano II, i rapporti della FSSPX con Roma. Sono molti i temi affrontati da don Davide Pagliarani, superiore generale della Fraternità sacerdotale san Pio X, in un’intervista pubblicata nel sito della Fraternità. Ne riporto ampi stralci. *** Che cosa rappresenta per la Tradizione il cinquantesimo anniversario della Fraternità sacerdotale san Pio X? Prima di tutto, questo giubileo è l’occasione per ringraziare la Provvidenza per tutto ciò che ci ha concesso in questi cinquant’anni, perché se quest’opera…

Continue Reading

L’Islam. Ne parliamo, ma lo conosciamo davvero?

Cari amici di Duc in altum, vi propongo il mio più recente intervento per la rubrica La trave e la pagliuzza in Radio Roma Libera. *** I libri sull’Islam sono moltissimi, e anche in Italia, specie da quando ci confrontiamo con il terrorismo di matrice islamica, abbiamo a disposizione ottimi testi. Tuttavia, il nuovo libro di Annie Laurent L’Islam. Ne parliamo, ma lo conosciamo davvero? (Cantagalli, 264 pagine, 22 euro) merita sicuramente di essere letto da cima a fondo e bisogna farne tesoro. Annie Laurent, saggista francese, specialista in geopolitica delle religioni (soprattutto con riferimento ai Paesi arabi, alla Turchia…

Continue Reading

“La perla d’Oriente” con padre Sergio Ticozzi

Cari amici di Duc in altum, domani, 18 ottobre 2020, con inizio alle ore 15, in occasione dell’uscita del libro La perla d’Oriente (Chorabooks) di padre Sergio Ticozzi (Pontificio istituto missioni estere), dibattito su L’evangelizzazione cattolica in Hong Kong. Assieme all’autore del libro interverranno Paolo Trianni, Leone Grotti e Aurelio Porfiri. Diretta Facebook nella fanpage di Aurelio Porfiri, diretta YouTube nel canale Ritorno a Itaca.

Continue Reading

“L’esercizio dell’obbedienza non può essere acritico” / Risposta di monsignor Viganò a Vicente Montesinos

“Eccellenza, prima di tutto mi permetta di salutarla con molto affetto e di trasmetterle l’enorme quantità di preghiere che le decine di migliaia di anime che già fanno parte, grazie a Dio, dell’apostolato di Adoración y Liberación, in tutti gli angoli del pianeta, svolgono ogni giorno per  lei, per la sua missione e per il tuo lavoro trascendentale nel momento in cui vivono la Chiesa e il mondo”. Si apre così la lettera che Vicente Montesinos, direttore del sito Adoración y Liberación, ha indirizzato all’arcivescovo Carlo Maria Viganò affrontando il tema dell’obbedienza. Una lettera che qui si può leggere integralmente…

Continue Reading

Il conto riservato del papa, le sterline e quel sovranismo finanziario al quale il Vaticano non vuole rinunciare

Cari amici di Duc in altum, torniamo a occuparci del conto riservato intestato a papa Francesco. Ne parliamo con Ettore Gotti Tedeschi, economista e banchiere, presidente dello Ior (Istituto per le opere di religione) dal settembre 2009 al maggio 2012 su mandato di Benedetto XVI. *** Attraverso articoli di stampa che stanno ricostruendo le vicende legate ad Angelo Becciu siamo venuti a sapere che esiste un conto riservato che a quanto pare è nella disponibilità di papa Francesco. Siamo venuti a saperlo perché risulta che da questo conto sia stato prelevato in modo illegittimo parecchio denaro. Mi occupo di Vaticano…

Continue Reading

Intervista / Dalla pandemia al dispotismo terapeutico

Cari amici di Duc in altum, oggi pomeriggio sul canale YouTube Il vaso di Pandora sono stato intervistato  da Carlo Savegnago. Tanti i temi toccati, a partire da alcuni contenuti del mio recente saggio Virus e Leviatano. Vi propongo qui l’intervista.     *** Cari amici di Duc in altum, è possibile acquistare Virus e Leviatano (Liberilibri, 108 pagine, 11 euro) qui, qui e qui oltre che su tutte le altre piattaforme per la vendita di libri e, ovviamente, nelle librerie. Vi ricordo anche gli altri miei libri più recenti Aldo Maria Valli, L’ultima battaglia (Fede & Cultura) Aldo Maria Valli,…

Continue Reading

Covid / La replica degli errori

Il numero dei morti che viene comunicato è in linea con quello di molte patologie polmonari di cui non si parla più, ma i messaggi catastrofisti sono la nota dominante. Come a marzo-aprile, le terapie intensive rappresentano un elemento chiave di questa strategia comunicativa, con la prospettiva di una nuova “selezione” dei casi, nonostante per ora ci siano reparti anche vuoti e le cure esistano. *** Da alcuni giorni i messaggi catastrofisti riguardo al Covid stanno diventando sempre più insistenti. Si nota, rispetto a marzo e aprile, una diversa strategia comunicativa. Tutti ricordiamo lo slogan ripetuto come un mantra durante…

Continue Reading

Teresa d’Avila, maestra di vita cristiana

Cari amici di Duc in altum, ieri, 15 ottobre, la Chiesa ha ricordato santa Teresa d’Avila (1515-1582), “vera maestra di vita cristiana per i fedeli di ogni tempo”, come la definì Benedetto XVI. Sia pure con un giorno di ritardo, desidero proporvi questo bel ritratto di Teresa la Grande, prima donna a essere proclamata dottore della Chiesa, fatto da Angela Pellicciari.  

Continue Reading

Censis: “Italiani impauriti, pronti alla seconda ondata”. Ma, numeri alla mano, le restrizioni sono abnormi

Cari amici di Duc in altum, “Italiani impauriti, ma pronti alla seconda ondata: otto su dieci favorevoli all’obbligo della mascherina ovunque”. Questo il titolo con il quale il Censis presenta i risultati di un’indagine su come è cambiato il lavoro con il Covid-19. Qui vi propongo la sintesi pubblicata dal Censis. Alla quale segue una lettera con le valutazioni di Alessandro Martinetti, osservatore attento che già in passato è intervenuto nel blog e ci offre nuovi spunti di riflessione. ***   O mascherina o multa, anche sul lavoro: gli italiani dicono sì. Gli italiani d’accordo con l’obbligo della mascherina da…

Continue Reading

Il virus, lo Stato di polizia e le rane bollite

Leggo che, onde evitare assembramenti e combattere il virus, «le feste private con più di sei persone non sono vietate ma “fortemente sconsigliate”, quindi non multabili. Tuttavia, i vicini possono segnalare gli assembramenti alle Autorità. Ecco come». Mi stropiccio gli occhi, rileggo. È scritto proprio così. Sto consultando un sito piuttosto diffuso. Mi chiedo: ma dove siamo? In Italia o nella Repubblica Democratica di Germania buonanima? Ho forse viaggiato nel tempo e nello spazio? Altra stropicciata agli occhi, con aggiunta di pizzicotto. Non è un incubo. Purtroppo, sono sveglio. Continuo a leggere. Titolo: «Come e a chi segnalare feste private…

Continue Reading

Il mio nuovo libro: “Virus e Leviatano” / Ovvero il dispotismo condiviso e terapeutico in tempo di pandemia

In concomitanza con la firma, da parte di Giuseppe Conte, dell’ultimo decreto del presidente del Consiglio dei ministri contenente le nuove misure restrittive per il contenimento della diffusione del Covid-19, esce oggi il mio libro intitolato Virus e Leviatano. Nei mesi estivi, al termine del lockdown, quando la prima grande emergenza si andava affievolendo, ho avvertito l’esigenza di una riflessione su quanto accaduto nei mesi terribili che hanno sconvolto l’Italia. Le conclusioni, affidate a questo saggio, non sono confortanti. Durante la pandemia, accanto alla sofferenza, alle morti, alla crisi economica e sociale, abbiamo assistito alla sospensione delle abituali procedure costituzionali….

Continue Reading

Ma perché il documentario (cattolico) su Carlo Acutis non parla del suo miracolo?

Cari amici di Duc in altum, ricevo da un lettore questa riflessione, che volentieri offro alla vostra valutazione. Preciso che non ho visto il documentario di cui si parla nella lettera. *** Caro dottor Valli, sabato 10 ottobre 2020 ho seguito con profonda emozione la cerimonia di beatificazione di Carlo Acutis ad Assisi. Ma ciò che qui vorrei condividere con lei sono alcune riflessioni che ho fatto la sera stessa, dopo aver visto su TV 2000, alle 22:50, un docufilm dedicato al nuovo beato. Prodotta in ambito rigorosamente cattolico, l’opera ricostruisce la breve vita e le opere di Carlo, con…

Continue Reading

Vaticano, arrestata Cecilia Marogna, la “dama” del cardinale Becciu

Arrestata a Milano dalla Guardia di finanza la manager del cardinale Becciu, Cecilia Marogna, per un ordine di cattura internazionale tramite l’Interpol. È la donna, esperta di relazioni diplomatiche, coinvolta nello scandalo finanziario che sta investendo il Vaticano. Sospettata di aver stretto relazioni con la Segreteria di Stato, quando il cardinale Angelo Becciu era Sostituto, e di aver ricevuto mezzo milione di euro per le sue consulenze. * La Marogna è stata bloccata a Milano dalla Guardia di finanza: nei suoi confronti gli inquirenti vaticani hanno emesso un mandato di cattura internazionale attivando l’Interpol. Nel mirino degli inquirenti vaticani sarebbero…

Continue Reading

Il panico da Covid-19 è più pericoloso della malattia

Cari amici di Duc in altum, vi propongo il mio più recente intervento per la rubrica La trave e la pagliuzza in Radio Roma Libera. *** Un filosofo e un neurologo hanno scritto un saggio dedicato agli effetti medici e politici del coronavirus, e la loro conclusione è che l’uso del panico pubblico è più pericoloso della malattia stessa. Nel saggio, intitolato Analysis of the Dangers of the Coronavirus Phenomenon, Carlos Casanova, docente di filosofia all’Universidad Santo Tomás de Chile, e Thomas Zabiega, neurologo a Palos Heights (Illinois), scrivono: “Verso la fine del primo trimestre [del 2020], l’Organizzazione mondiale della…

Continue Reading

Covid, psicosi dell’Occidente anziano

C’è una psicosi pandemica che non è più giustificata dall’emergenza sanitaria, ormai superata. Ma la paura del futuro, la rinuncia a vivere sono caratteristiche di società gerontocratiche e infertili, in cui la spinta vitale si è ormai quasi arrestata. Il panico da Covid è diventato un sintomo ed al contempo un propellente della loro decadenza. L’”emergenza” Covid non è più sanitaria, ma in primo luogo politica, e in secondo luogo socio-psicologica. E queste due componenti concorrono in misura decisiva a creare una terza emergenza, la più grave di tutte: quella economica. L’allarme sanitario in senso stretto si può circoscrivere al…

Continue Reading

Minimalismo linguistico e minimalismo teologico. Ovvero come resistere alla sciatteria lessicale

Cari amici di Duc in altum, vi propongo quest arguta riflessione di Pietro D’Agostino. Troppo spesso, anche nella Chiesa, con la scusa della semplicità nel linguaggio si cade in una trascuratezza lessicale che è questione di sostanza e non solo di forma. ***  Prometto al benevolo lettore che non userò la parola decadenza (questa è la sua unica occorrenza nel testo). E non perché non sarebbe appropriata per lumeggiare il fenomeno di cui parleremo. Anzi, quella parola con la “d” mi sembra oltremodo calzante, e non è che non mi piaccia. Al contrario, la eviterò perché mi piace troppo, e…

Continue Reading

Dal “Financial Times” altre rivelazioni sulle finanze vaticane. E intanto spunta un nuovo nome

Il Vaticano ha venduto beni derivanti da beneficenza per rimborsare un prestito di 242 milioni di euro. I soldi provenienti dalla beneficenza sono stati utilizzati per finanziare l’acquisto di immobili di lusso a Londra, determinando una «perdita enorme» per la Chiesa cattolica, secondo l’espressione usata da chi conosceva direttamente il prestito. È quanto scrive il Financial Times che torna a occuparsi dei misteri delle finanze vaticane. Secondo un documento visionato dal giornale britannico, il prestito fornito dal Credit Suisse era garantito da un portafoglio titoli, che la Santa Sede ha definito «derivato da donazioni», della filiale di Lugano della banca…

Continue Reading