Blog

La Madre Terra e i nuovi “araldi dello sterminio”

Cari amici di Duc in altum, vi propongo il mio contributo per la rubrica La trave e la pagliuzza in Radio Roma Libera. *** Durante i giorni della quarantena, su consiglio di un amico, ho letto un vecchio romanzo di fantascienza, L’araldo dello sterminio (titolo originale The Herald), la cui trama induce a riflettere. Pubblicato nella mitica collana Urania della Mondadori, il racconto, di Michael Shaara, uscì in Italia nel 1983 ed è la storia del dilemma morale in cui viene a trovarsi un uomo che è fra i pochissimi sopravvissuti a radiazioni micidiali, deliberatamente emesse da un gruppo di…

Continue Reading

Un salvagente per popoli e nazioni / Il Rapporto annuale dell’Osservatorio Van Thuân

Cari amici di Duc in altum, esce oggi l’annuale Rapporto sulla Dottrina sociale della Chiesa nel mondo dell’Osservatorio cardinale Van Thuân. Il tema di quest’anno è Popoli, nazioni, patrie: tra natura e artificio politico. Qui vi propongo la presentazione, curata dal professor Stefano Fontana. ***  Come mai la Chiesa, che un tempo voleva incontrare i popoli e le nazioni, ora spinge per il nuovo umanesimo globalista? Perché la politica continua a credere che lo Stato-nazione sia superato da una globalizzazione inarrestabile e così facendo condanna se stessa? Come mai, invece, hanno successo i regimi come quello di Orban che si…

Continue Reading

Come combattere la buona battaglia, nonostante tante incomprensioni

Cari amici di Duc in altum, vi propongo la lettera che ho ricevuto da un gentile lettore del blog: Franco Gerevini, che è diacono. Una lettera piena di passione per la Verità e per la Chiesa. Un testo nel quale, penso, molti potranno riconoscersi. Alla fine ci sono alcuni complimenti per me. Sento di non meritarli, ma sarei falso se dicessi che non mi fanno piacere. Mi aiutano ad andare avanti. A.M.V. *** Caro Valli, dopo aver seguito con molto interesse nei giorni scorsi la diretta web della presentazione del suo nuovo libro Non avrai altro Dio, ho avuto modo…

Continue Reading

“Nelle avversità salvare la ragione”. E invece…

Cari amici di Duc in altum, condivido dal sito dell’Osservatorio internazionale cardinale Van Thuân sulla Dottrina sociale della Chiesa una riflessione che mi sembra opportuna sono molti punti di vista. A.M.V. *** Nella confusione coronavirus, un confuso genitore cattolico Quando Siena nel 1400 fu colpita dalla peste, anche molti medici ed infermieri si ammalarono e morirono. San Bernardino aveva 20 anni ed insieme ai compagni della Confraternita dei Disciplinati nella quale era entrato, Bernardino si offrì come volontario, adoperandosi nell’assistenza agli appestati per quattro mesi, fino all’inizio dell’inverno, quando la pestilenza cominciò e regredire; passò successivamente quattro mesi tra la…

Continue Reading

“Duc in altum” anche su Telegram

Cari amici di Duc in altum, ricordo che i contributi che appaiono nel blog sono disponibili anche su Telegram. Potete cercarmi digitando il mio nome, Aldo Maria Valli, oppure cliccate su questo link: https://t.me/aldomariavalli e poi scegliete: unisciti al canale.  A.M.V. _____________________________________________________________________ Cari lettori, ecco i miei ultimi libri: Aldo Maria Valli, Non avrai altro Dio. Riflettendo sulla dichiarazione di Abu Dhabi, con contributi di Nicola Bux e Alfredo Maria Morselli (Chorabooks, 2020) Aldo Maria Valli, Gli strani casi. Storie sorprendenti e inaspettate di fede vissuta (Fede & Cultura, 2020) Aldo Maria Valli, Le due Chiese. Il sinodo sull’Amazzonia e i…

Continue Reading

Covid e società / Ma guarda chi si rivede: lo statalismo. Questa volta in salsa scientista

Cari amici di Duc in altum, l’Osservatorio di bioetica di Siena ha prodotto un documento molto interessante che condivido volentieri. Intitolato Uno sguardo vigile a tutela dell’umano, prende in considerazione dalla prospettiva cattolica la situazione di limitazione delle libertà fondamentali che si è venuta a creare con la pandemia, ma va ancora più in profondità, analizzando il fenomeno della Scienza innalzata a nuovo dogma in questa nostra cultura privata del senso della verità.  A.M.V. ***  Uno sguardo vigile a tutela dell’umano Per qualche mese un dichiarato “stato di emergenza” ha distrutto certezze giuridiche e morali che credevamo di avere. Diritti…

Continue Reading

Parrocchie e Covid: un’estate di incertezza. E la discriminazione è dietro l’angolo

Cari amici di Duc in altum, mi ha scritto di nuovo il Giovane prete, che voi ben conoscete e che questa volta punta l’attenzione su una questione importante per le parrocchie e per tante famiglie: come organizzare le attività estive per bambini e ragazzi in presenza dei rigidi regolamenti imposti dalle amministrazioni comunali? Il Giovane prete è parroco nel Nord, ma il problema riguarda tutta Italia. A.M.V. *** Caro Aldo Maria, questa volta ti scrivo per cercare di dare “visibilità” a un tema molto importante per la libertà della Chiesa e per le famiglie nel nostro Paese. Sto parlando dei grest…

Continue Reading

“Duc in altum” anche su Telegram

Cari amici di Duc in altum, ricordo che i contributi che appaiono nel blog sono disponibili anche su Telegram. Potete cercarmi digitando il mio nome, Aldo Maria Valli, oppure cliccate su questo link: https://t.me/aldomariavalli e poi scegliete: unisciti al canale.  A.M.V. _____________________________________________________________________ Cari lettori, ecco i miei ultimi libri: Aldo Maria Valli, Non avrai altro Dio. Riflettendo sulla dichiarazione di Abu Dhabi, con contributi di Nicola Bux e Alfredo Maria Morselli (Chorabooks, 2020) Aldo Maria Valli, Gli strani casi. Storie sorprendenti e inaspettate di fede vissuta (Fede & Cultura, 2020) Aldo Maria Valli, Le due Chiese. Il sinodo sull’Amazzonia e i…

Continue Reading

Ecco perché dire no alla Santa Comunione sulla mano

Cari amici di Duc in altum, circa la questione della Comunione sulla mano don Alfredo Maria Morselli ha scritto, in forma di appunto, un testo che è di grande aiuto. Poche righe, molto contenuto. Da leggere. Con un grazie a don Alfredo. A.M.V. *** La Santa Comunione in mano… 1) È DISSACRANTE perché si riceve ciò che vi è di più sacro sotto il cielo come pane comune (e san Pio X richiedeva, per dare la Santa Comunione ai bambini, che sapessero ben distinguere il pane comune dal Santissimo Sacramento, l’esatto opposto di quello che succede oggi). 2) PRODUCE LA…

Continue Reading

Questa sera alle 21 appuntamento su “Non avrai altro Dio”

Non avrai altro Dio. Riflettendo sulla dichiarazione di Abu Dhabi Questa sera diretta con Aurelio Porfiri, Nicola Bux, Aldo Maria Valli La dichiarazione sulla Fratellanza umana per la pace e la convivenza comune, sottoscritta nel 2019 da papa Francesco e dal grande imam Al-Azhar Ahmad Al Tayyeb ad Abu Dhabi, ha rappresentato uno snodo importante nel pontificato di papa Bergoglio ed è stata fonte di grandi apprezzamenti ma anche di numerose critiche e perplessità. Nel mio piccolo libro Non avrai altro Dio. Riflettendo sulla dichiarazione di Abu Dhabi cerco di mettere in luce gli aspetti controversi della dichiarazione inserendoli nel…

Continue Reading

Comunione sulla mano e con guanto: motivi scientifici o mera illusione?

Cari amici di Duc in altum, l’affezionato lettore Alessandro Martinetti mi ha inviato una breve ma densa riflessione sulla Comunione in mano e con guanto, imposta dalla Cei in seguito alla pandemia. Mette bene in mostra che dietro certe misure non c’è nulla di scientifico. C’è, invece, tanto abuso. A.M.V. *** Caro dottor Valli, la questione della Comunione con guanto monouso è semplicemente grottesca. Bene ha detto monsignor Nicola Bux in proposito. Annoto che una semplice disinfezione delle mani del celebrante con Amuchina, prima di distribuire la Comunione, risolverebbe il problema e toglierebbe il guanto di torno (e sarebbe più igienica,…

Continue Reading

Ecco perché siamo nel pieno di una rivoluzione

Cari amici di Duc in altum, vi propongo il mio contributo odierno per la rubrica La trave e la pagliuzza di Radio Roma Libera.  *** Non so se e quanto ce ne siamo resi conto, ma noi, con questa vicenda del coronavirus, siamo nel bel mezzo di una rivoluzione. Della rivoluzione abbiamo infatti tutti gli ingredienti, nessuno escluso. Prima di tutto abbiamo l’ideale supremo, trasformato in un assoluto rispetto al quale tutto il resto è sacrificabile: la Salute. E che cos’è che ogni rivoluzione chiede di sacrificare in nome di un ideale supremo? La libertà, ovviamente. E che cos’è che…

Continue Reading

Che cosa succede a Bose?

Cari amici di Duc in altum, questa sera, alle ore 19, con l’amico Aurelio Porfiri parleremo del caso del monastero di Bose e dell’allontanamento di Enzo Bianchi, deciso dal Vaticano. Diretta Facebook nella fanpage di Aurelio Porfiri. Diretta Youtube nel canale Ritorno a Itaca. A.M.V. ____________________________________________________________________   Cari lettori, ecco i miei ultimi libri: Aldo Maria Valli, Non avrai altro Dio. Riflettendo sulla dichiarazione di Abu Dhabi, con contributi di Nicola Bux e Alfredo Maria Morselli (Chorabooks, 2020) Aldo Maria Valli, Gli strani casi. Storie sorprendenti e inaspettate di fede vissuta (Fede & Cultura, 2020) Aldo Maria Valli, Le due Chiese….

Continue Reading

Così il Vaticano ha deciso di allontanare Enzo Bianchi da Bose, la sua creatura

Cari amici di Duc in altum, ecco come VaticanNews dà notizia del provvedimento, preso dal Vaticano, in base al quale il fondatore della comunità monastica di Bose, Enzo Bianchi, dovrà lasciare il monastero. Colpisce il tono molto secco, a partire dal titolo. *** Enzo Bianchi dovrà lasciare il monastero di Bose Enzo Bianchi, fondatore della comunità di Bose, e altri tre membri della stessa comunità, dovranno lasciarla e trasferirsi in altro luogo decadendo da tutti gli incarichi. Lo stabilisce un decreto a firma del cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin, approvato specificamente da Papa Francesco, che arriva dopo “prolungato e…

Continue Reading

Carlo Maria Viganò / “È ancora possibile esprimersi liberamente?”

Cari amici di Duc in altum, l’appello lanciato all’inizio di maggio dall’arcivescovo Carlo Maria Viganò, e sottoscritto da decine di migliaia di persone, circa l’uso della pandemia al fine di limitare le libertà personali e politiche continua a raccogliere adesioni e anche a provocare reazioni. Tra queste ultime, si registra una presa di posizione, in Germania, del rabbino Ahrens, le cui parole sono state diffuse, tra gli altri, dal sito katholisch.de. Qui di seguito la lettera di risposta dell’arcivescovo Viganò. A.M.V. *** Signor Rabbino, visto che sono stato chiamato in causa per il mio Appello per la Chiesa e per…

Continue Reading

“Duc in altum” è anche su Telegram

Cari amici di Duc in altum, ricordo che i contributi che appaiono nel blog sono disponibili anche su Telegram. Potete cercarmi digitando il mio nome, Aldo Maria Valli, oppure cliccate su questo link: https://t.me/aldomariavalli e poi scegliete: unisciti al canale.  A.M.V. _____________________________________________________________________ Cari lettori, ecco i miei ultimi libri: Aldo Maria Valli, Non avrai altro Dio. Riflettendo sulla dichiarazione di Abu Dhabi, con contributi di Nicola Bux e Alfredo Maria Morselli (Chorabooks, 2020) Aldo Maria Valli, Gli strani casi. Storie sorprendenti e inaspettate di fede vissuta (Fede & Cultura, 2020) Aldo Maria Valli, Le due Chiese. Il sinodo sull’Amazzonia e i…

Continue Reading

Conserviamo la dottrina, con Giona-Benedetto XVI nel ventre della balena

Cari amici di Duc in altum, torniamo sulla questione del papa emerito. Lo facciamo con un originale contributo di don Alfredo Maria Morselli il quale legge la scelta di Benedetto XVI e l’attuale situazione del papato alla luce della Sacra Scrittura e in particolare del Libro di Giona.  A.M.V. *** Il profeta Giona e il mistero del papa emerito Leggendo il commento di san Girolamo al Libro di Giona, non ho potuto non pensare a Benedetto XVI e al mistero del papa emerito: e dico mistero non perché nessuno ha ancora capito che cosa sia esattamente questa forma di papato…

Continue Reading