Blog

Moneta, fisco e mistificazioni

di Marco Cattaneo È perfettamente possibile che una moneta nasca come mezzo di scambio in seguito a un libero accordo tra privati. Ma è del tutto normale che la moneta principalmente in uso in uno Stato, quella quotidianamente e ordinariamente utilizzata, sia la moneta in cui lo Stato stesso chiede di pagare le tasse. In altri termini, una Moneta Fiscale. Lo Stato del resto è di gran lunga il singolo soggetto economico di maggior rilievo, dato che intermedia una quota di PIL compresa, nella maggior parte dei paesi, tra il 30% e il 50%. È quindi del tutto ridicolo, è…

Continue Reading

Australia / Cala il numero dei presenti alle messe, ma c’è un aumento di giovani e battezzati. L’italiano fra le lingue più utilizzate nelle celebrazioni

Secondo i dati pubblicati questa settimana, tra il 2016 e il 2021 la percentuale di cattolici australiani che partecipano alla messa settimanale è scesa dall’11,8% all’8,2%. Ma ci sono anche segnali positivi. * di Luke Coppen L’Australian Catholic Mass Attendance Report 2021 afferma che il numero dei partecipanti alla messa è sceso da 623.400 a 417.350 – un calo di circa un terzo – in cinque anni. Alcune delle trentatré diocesi australiane hanno registrato cali particolarmente marcati. Nella diocesi di Maitland-Newcastle le presenze sono scese da 10.465 nel 2016 a 5.443 nel 2021, con una riduzione del 48%. La diocesi del Nuovo Galles del Sud…

Continue Reading

Santi e animali / San Francesco e il lupo

di Michela Di Mieri Del giullare di Dio, il grande san Francesco d’Assisi, patrono d’Italia, si è detto di tutto, specie in questi ultimi anni, da quando è diventato di gran moda utilizzarne il presunto ecumenismo ed ecologismo ante litteram, da parte di una gerarchia ecclesiastica quanto mai desiderosa di accreditarsi agli occhi della gente che piace. L’episodio, notissimo, che vi propongo come settima favola vera, ci parla di un uomo che, sebbene mosso a pietà per il dolore nel quale la creazione tutta è piombata dal peccato originale in poi, non ha mai confuso quanto si deve al Creatore…

Continue Reading

Napoli / Appello all’arcivescovo per la messa tradizionale

di Pasquale Colucci Caro Valli, vorrei condividere con lei e i lettori del suo blog quanto accaduto al coetus fidelium di Napoli nei giorni passati. Innanzitutto una premessa: nella città metropolitana di Napoli, con circa un milione di abitanti, i centri di messa tradizionale sono molto pochi: la chiesa di Santa Maria del Rosario alle Pigne (detta “del Rosariello”) a cura dell’Istituto Cristo Re Sommo Sacerdote; la chiesa di San Paolo maggiore -santuario di San Gaetano a cura dei padri teatini, dove è operativo il coetus fidelium San Gaetano e Sant’Andrea Avellino di Napoli. È inoltre presente la Fraternità San Pio…

Continue Reading

Se non è Zuppi è pan bagnato. La (solita) visione catto-dem del candidato al soglio di Pietro

di Fabio Battiston L’onorevole nonché pontefice in pectore, signor Matteo Zuppi, autorevole candidato alla guida del soglio di Pietro e del costruendo partito social-popolare vaticano (SPV), propone oggi – dalle colonne della sua velina personale – la visione politica dei nuovi cattolici di inizio terzo millennio [qui]. Dopo aver, in questi ultimi anni, sapientemente gettato nei cassonetti di Roma Capitale tutto quanto potesse riguardare la Santissima Trinità, le Sacre Scritture e il Magistero di Santa Romana Chiesa, il prode pseudo-cardinale può ora finalmente deliziare gli aficionados con il suo programma “civico” per l’immediato futuro. Dal premierato ai migranti, dal rapporto Nord…

Continue Reading

La giornata dei bambini, la strega Bergoglia e i cattivi maestri riciclati

di Niccolò Raggi Caro Valli, io lavoro con i bambini delle scuole elementari e trascorro più tempo con loro che con chiunque altro. Non starò a rimarcare l’aspetto di eterna novità che il bambino porta con sé e che, secondo le parole stesse del Signore, rappresenta l’unico modo per passare attraverso la porta stretta, con buona pace dei magri! Quello su cui invece mi vorrei brevemente soffermare è la recente moda di assegnare un giorno planetario a chiunque pur che sia. Non serve fare esempi, basta scrivere la prima cosa che ci passa per la testa anteponendovi “giornata mondiale” e…

Continue Reading

L’attentato a Fico e quella narrazione europea che ci porta dritti al disastro

di Alastaire Crooke La scorsa settimana il primo ministro slovacco Robert Fico è stato colpito da quattro proiettili esplosi da distanza ravvicinata in un tentativo di assassinio. Sottoposto a uni intervento chirurgico duratto cinque ore [e poi a una seconda operazione, N.d.T:], Fico non sarebbe più in pericolo di vita, ma le sue condizioni restano gravi. La polizia ha accusato del tentato omicidio un poeta e scrittore di 71 anni, profilo insolito per un “lupo solitario”. “Alla conferenza stampa dopo l’attacco – scrive Politico – Šutaj Eštok, il ministro degli Interni, ha chiesto di porre fine al linguaggio violento e…

Continue Reading

Unione europea, ricatto ed estorsione al potere

di Fabio Battiston Un articolo apparso su ilgiornale.it del 21 maggio scorso [qui] chiarisce una volta di più, per chi non lo avesse ancora capito, qual è il livello di aberrazione e barbarie politica che contraddistingue da anni la cosiddetta Unione europea, le sue politiche e le “democraticissime” procedure con le quali essa regola i propri rapporti con le nazioni aderenti. L’articolo riguarda, nella fattispecie, la sospensione nei confronti della Polonia del famigerato articolo 7 con il quale la Commissione europea aveva congelato, nel 2017, ben 137 miliardi di euro di fondi destinati a Varsavia. Perché quei denari vennero bloccati?…

Continue Reading

Dal Vaticano II alla chiesa sinodale. Così la “fedeltà creativa alla tradizione” ha messo l’uomo al posto di Dio

Sapete, Venerabili Fratelli, che questi fierissimi nemici del nome cristiano, miseramente tratti da un cieco impeto di folle empietà, sono giunti a tale temerità di opinioni che “aprendo la bocca a bestemmiare Iddio” (Ap 13,6) con inaudita audacia, non si vergognano d’insegnare apertamente che i sacrosanti misteri della nostra Religione sono invenzioni umane; accusano la dottrina della Chiesa cattolica di contraddire al bene ed ai vantaggi della società umana; né temono di rinnegare la divinità di Cristo medesimo. Pio IX, Qui pluribus. * di Robert Morrison Nel suo saluto del 10 maggio 2024 ai membri della Rete internazionale delle società…

Continue Reading

Rifare l’uomo. L’imperativo tecnologico dell’Intelligenza Artificiale

È in libreria l’ultimo libro di Paolo Gulisano, medico, scrittore e collaboratore di Duc in altum. Si tratta di una riflessione sull’Intelligenza Artificiale, tema già trattato più volte in questo blog. Il libro si intitola Imperativo tecnologico. La sfida etica dell’Intelligenza Artificiale (Idrovolante Edizioni, 180 pagine, 14,25 euro). * Paolo Gulisano, innanzitutto ci puoi spiegare questo titolo? La nostra epoca di molti dubbi e pochissime certezze vede però l’imporsi di una sorta di imperativo tecnologico: se qualcosa è tecnicamente possibile, perché non farla? “Si può fare!” scandisce urlando il professor Frankenstein della versione cinematografica parodistica di Mel Brooks, rendendosi conto…

Continue Reading

“Fiducia supplicans” e le giravolte di papa Ambiguo

di Vincenzo Rizza Caro Valli, nella recente intervista con la Cbs [qui] il Santo Padre ha voluto nuovamente chiarire che dando il suo placet a Fiducia supplicans non avrebbe inteso benedire le unioni omosessuali: “Quello che ho permesso non era di benedire l’unione. Questo non può essere fatto perché quello non è il sacramento. Non posso”. Peccato che non lo abbia spiegato bene al prefetto del Dicastero per la dottrina della fede che, evidentemente travisando le parole del papa, più volte nel documento incriminato, pensato male e scritto peggio, fa riferimento proprio alla benedizione (pastorale e non liturgica, per carità) dell’unione/coppia. Se solo il…

Continue Reading

Julian Assange e la sua esecuzione al rallentatore

di Chris Hedges La decisione dell’Alta Corte di Londra di concedere a Julian Assange il diritto di appellarsi all’ordine di estradizione verso gli Stati Uniti potrebbe rivelarsi una vittoria di Pirro. Non significa che Julian sfuggirà all’estradizione. Non significa che la corte abbia stabilito, come dovrebbe, che si tratta di un giornalista il cui unico “crimine” era stato quello di fornire al pubblico le prove dei crimini di guerra e delle menzogne del governo statunitense. Non significa che sarà rilasciato dalla prigione di massima sicurezza HMS Belmarsh dove, come ha detto Nils Melzer, il relatore speciale delle Nazioni Unite sulla…

Continue Reading

“Viva Cristo Rey!”. Nella persecuzione nasce la fede

di Cristina Vai Caro Valli, desidero condividere con lei e tutti i lettori di Duc in altum una speranza. Seguo la preghiera del rosario che si tiene in via Ferraz a Madrid e sono stata molto contenta quando Duc in altum ne dato notizia [qui]. Ieri c’era un politico messicano e tutti hanno recitato il rosario in ginocchio per il bene, la verità e la bellezza (!). Alla fine, hanno gridato con entusiasmo “Viva Cristo Rey!” tre volte, come i Cristeros. I re cattolici di Spagna, Isabella e Ferdinando, sono stati gli unici a liberare un territorio occupato dagli islamici….

Continue Reading

“Duc in altum” ha bisogno di voi

Caro amico di Duc in altum, se pensi che il mio lavoro sia utile e desideri sostenerlo, ti ricordo che è possibile fare una donazione utilizzando questo IBAN: IT64Z0200820500000400192457 BIC/SWIFT: UNCRITM1D09 Beneficiario: Aldo Maria Valli Causale: donazione volontaria per blog Duc in altum Un altro modo per sostenere il mio lavoro è acquistare i miei libri. Ne ricordo alcuni: Aldo Maria Valli, Il pastore e i lupi. Ricordando Benedetto XVI, Chorabooks, 174 pagine, 19,75 euro Aldo Maria Valli, Facciamoli mangiare questi bambini. Il progetto Good Food, Chorabooks, 104 pagine, 16,63 euro Aldo Maria Valli, Stato di emergenza. Il pandemonio pandemico e…

Continue Reading

Preghiera per Aldo, il partigiano specchio di fede e onestà

Morto giovanissimo, a ventitré anni, partigiano, dal 2019 candidato agli altari: è Bisagno, nome di battaglia di Aldo Gastaldi (Genova 1921 – Desenzano del Garda 1945), uno dei comandanti partigiani più ammirati e famosi della resistenza ligure. Cattolico fervente, salì in montagna dopo l’8 settembre 1943 e divenne comandante della Cichero, una delle divisioni partigiane più forti della Liguria, inquadrata nelle formazioni Garibaldi, in cui la presenza del partito comunista era fortissima. Campione della resistenza “autonoma”, priva di connotazioni politiche, fu mosso all’azione dal grande amore per la libertà. Lio Rubini, suo professore all’Istituto tecnico Galileo Galilei, parlò di Aldo…

Continue Reading

Licenziata per aver sfidato l’ideologia transgender, insegnante cristiana ottiene un risarcimento di 360 mila dollari

È una vittoria per i diritti dei genitori e la libertà di coscienza: un’insegnante californiana licenziata l’anno scorso per essersi rifiutata di applicare il programma di studi sull’ideologia gender ha ottenuto un risarcimento di 360 mila dollari grazie a un accordo con il consiglio del distretto scolastico di Jurupa. Jessica Tapia, insegnante di ruolo di educazione fisica presso la Jurupa Valley High School, era diventata il bersaglio di una campagna di studenti pro-LGBT che avevano segnalato ai funzionari scolastici i suoi post sui social media che esprimevano opinioni non mainstream sulle questioni Lgbtq. La direzione della scuola le ha quindi…

Continue Reading

Persone giuste ai posti giusti / La governatrice di New York in Vaticano

“We have a moral responsability to make the world a better place for future generations. Thank you his holiness for the moral clarity and bold leadership to address the climate crisis”. Il dolce messaggio viene dalla signora Kathy Hochul che lo correda di una foto che la ritrae mentre, emozionata, stringe la mano a Bergoglio. Traduzione: “Abbiamo la responsabilità morale di rendere il mondo un posto migliore per le generazioni future. Grazie a Sua Santità per la chiarezza morale e la leadership coraggiosa nell’affrontare la crisi climatica”. Ma chi è la signora Hochul? È il governatore (la governatrice? la governante?)…

Continue Reading

Klaus Schwab, il teorico del Great Reset, si ritira da presidente esecutivo del World Economic Forum

Il fondatore del World Economic Forum Klaus Schwab lascia la carica di presidente esecutivo. Lo ha annunciato Schwab in persona oggi, con una mail inviata allo staff. La notizia è stata confermata da un portavoce del Wef. Secondo il portavoce, Schwab passerà al ruolo di presidente del consiglio di fondazione entro il gennaio 2025, prima della prossima edizione del Forum a Davos. Con questo passo, Schwab, ottantasei anni, prepara la sua successione al vertice dell’organizzazione da lui fondata nel 1971. “La struttura di governance del Forum – scrive il portavoce – è destinata a cambiare in seguito a questa evoluzione”….

Continue Reading

Un concorso (facile facile) sul pellegrinaggio Parigi-Chartres

di Fabio Battiston Caro Aldo Maria, scrivo in relazione al bell’articolo di Duc in altum [qui] sul pellegrinaggio record Parigi-Chartres per la Pentecoste. Ho pensato, per la gioia di tutti i fratelli di Duc in altum, di indire un gioco-concorso denominato Indovina quanti? Si tratta di indovinare il numero di articoli che avvenire.it ha dedicato al pellegrinaggio, non solo per l’edizione di quest’anno ma anche per quelle degli ultimi cinque anni. Partecipare è facile. Indovinare… pure. Cosa si vince in caso di risposta corretta? La certezza di aver perfettamente capito qual è il livello della comunicazione cattolica apostolica romana. blogducinaltum@gmail.com

Continue Reading

Quella giornata dei bambini che nasce vecchia. E il nuovo che avanza dalla parte della Tradizione

Leggo nel sito della Conferenza episcopale italiana che la Giornata mondiale dei bambini allo Stadio Olimpico di Roma il 25 maggio sarà condotta da Carlo Conti e poi ci saranno tra gli altri l’ex calciatore Gianluigi Buffon, Renato Zero, Al Bano e Orietta Berti. L’inno dell’evento, si apprende, è affidato a don Marco Frisina. Parteciperà anche il “nonno d’Italia” Lino Banfi, e il giorno dopo, in piazza San Pietro, con il papa ci sarà Roberto Benigni, che terrà un monologo. Ora, con tutto il rispetto per i personaggi citati, mi sembra che gli organizzatori si siano messi davvero d’impegno per…

Continue Reading

Sei un lettore di Duc in altum? Ti piace questo blog? Pensi che sia utile? Se vuoi sostenerlo, puoi fare una donazione utilizzando questo IBAN:

IT64Z0200820500000400192457
BIC/SWIFT: UNCRITM1D09
Beneficiario: Aldo Maria Valli
Causale: donazione volontaria per blog Duc in altum

Grazie!