L’Università d’estate della Fondazione Lepanto

Università d’estate on-line della Fondazione Lepanto. I fondamenti dell’etica: principi, diagnosi, azione (21 – 24 luglio 2020)

Di fronte alla progressiva istituzionalizzazione del nichilismo contemporaneo emerge sempre più il carattere dirimente delle autentiche alternative intellettuali e morali. Con la relativizzazione dei criteri, i principi vengono assimilati alle opinioni, le valutazioni alle preferenze, i diritti alle pretese, la libertà responsabile all’autodeterminazione assoluta. Per questo è necessario comprendere in profondità la natura dei problemi e riscoprirne i fondamenti. Il relativismo può essere superato solo pensando nell’orizzonte dei princìpi etici e metafisici, permanenti e universali.

Ne parleranno oltre al prof. Giovanni Turco e al prof. Roberto de Mattei, padre Serafino Lanzetta, don Marino Neri, prof.ssa Giorgia Brambilla, prof. Umberto Galeazzi, dott. Ettore Gotti Tedeschi e sig. José Antonio Ureta.

Per il settimo anno consecutivo la Fondazione Lepanto organizza, sotto la direzione del prof. Giovanni Turco, un corso di approfondimento e di formazione rivolto a studiosi e studenti che si propongano di analizzare gli eventi contemporanei alla luce dei principi dell’ordine naturale e cristiano. Quest’anno il corso si svolgerà on-line da martedì 21 a venerdì 24 luglio, ogni pomeriggio dalle ore 17,30 alle ore 19,30 e non sarà riservato solo a giovani ma a tutti coloro che si iscriveranno, fino all’esaurimento dei posti della piattaforma informatica.

Ciascun intervento avrà la durata di 45 minuti. Al termine di ciascun intervento sarà possibile rivolgere domande ai relatori, fino all’inizio del successivo. Sarà possibile prolungare il tempo da dedicare alle domande (ove ve ne sia la necessità) fino alle ore 20 di ciascun giorno.

La quota di iscrizione è di € 70 per tutte e quattro le giornate formative. Su richiesta saranno rilasciati attestati di partecipazione al corso. Per iscriverti clicca qui e visita il sito dedicato all’evento.

Per ulteriori informazioni scrivere a  info@fondazionelepanto.org.

Visita: www.universitalepanto.it

I miei ultimi libri