Cordileone di nome e di fatto. Iniziative per la Messa tradizionale a San Francisco

L’arcivescovo Cordileone istituisce la Messa mensile tradizionale in latino nella cattedrale

di Joe Bukuras

L’arcivescovo Salvatore Cordileone ha stabilito la celebrazione mensile di una Messa tradizionale in latino presso la cattedrale di Santa Maria Assunta a San Francisco, e guida i fedeli in una Litania di riparazione per gli abusi contro l’Eucaristia.

La Messa mensile si tiene il primo mercoledì del mese alle 15, “un’ora propizia per questa Messa, ricordando il momento in cui Nostro Signore Gesù Cristo è morto per salvarci dal peccato e dalla morte”, ha affermato la direttrice esecutiva dell’Istituto per il culto sacro Benedetto XVI e la musica divina, Maggie Gallagher.

La prima delle Messe, il 4 agosto, cade nella festa di san Domenico, e così si dirà nel rito domenicano.

L’istituzione delle Messe mensili da parte dell’arcivescovo Cordileone è stata una risposta alle “richieste dei fedeli e alla travolgente risposta alla prima Messa in latino di luglio”.

L’annuncio arriva subito dopo che l’arcivescovo Cordileone ha permesso la continuazione delle Messe tradizionali in latino nella sua diocesi come guida relativa al recente motu proprio Traditionis custodes di papa Francesco.

Monsignor Cordileone ha detto alla Cna il 16 luglio che “la Messa è un miracolo in ogni forma: Cristo viene a noi nella carne sotto le sembianze del Pane e del Vino. L’unità sotto Cristo è ciò che conta. Pertanto, la Messa tradizionale in latino continuerà a essere disponibile qui nell’arcidiocesi di San Francisco e fornita in risposta ai legittimi bisogni e desideri dei fedeli”.

Gallagher ha detto che venerdì scorso l’arcivescovo Cordileone ha guidato i fedeli “in una litania di riparazione per gli abusi contro la Santissima Eucaristia”.

Ha affermato che “più di novecento fedeli si sono iscritti a questa antica e sacra e santa tradizione: attraverso la preghiera e il digiuno, possiamo aiutare a riparare il danno più fondamentale nel mondo: la profanazione di ciò che è Sacro e Santo”.

Gallagher ha affermato che l’arcivescovo Cordileone si è impegnato a guidare i fedeli nella litania attraverso “le deliberazioni della Conferenza episcopale degli Stati Uniti alla fine di quest’anno”.

“Egli chiede a tutti noi di pregare per tutti i vescovi (sì, compresi i vostri meno preferiti!) affinché lo Spirito di Dio possa dare loro la saggezza per discernere come ravvivare il rispetto cattolico per la Santa Eucaristia”.

L’arcivescovo Cordileone è stato un forte sostenitore della redazione di un documento della Conferenza episcopale Usa con un chiaro insegnamento sull’Eucaristia.

In una dichiarazione fornita alla Cna a maggio, l’arcivescovo Cordileone si è detto “profondamente addolorato per la crescente acrimonia pubblica tra i vescovi e l’adozione di manovre a porte chiuse per interferire con le procedure accettate, normali e concordate della Conferenza episcopale”.

“Coloro che non vogliono emettere un documento sulla coerenza eucaristica – ha aggiunto – dovrebbero essere aperti a discutere la questione in modo obiettivo ed equo con i loro fratelli vescovi, piuttosto che tentare di far deragliare il processo”.

Tra i vescovi c’è stato un ampio dibattito prima di votare per autorizzare la stesura di un documento didattico sull’Eucaristia. Uno schema proposto del documento, fornito dal comitato dottrinale, includeva gli insegnamenti della Chiesa sulla presenza reale di Cristo nell’Eucaristia, la domenica come giorno santo, l’Eucaristia come sacrificio e la dignità di ricevere la comunione.

La Conferenza episcopale degli Stati Uniti a giugno ha votato per portare avanti diversi punti di azione, tra cui una bozza di un documento didattico sull’Eucaristia.

Tutti – ha riferito Maggie Gallagher – sono invitati a recitare il 27 agosto le litanie di riparazione in onore del Santissimo Sacramento con l’arcivescovo Cordileone.

L’Istituto Benedetto XVI ha creato un libro di preghiere delle litanie per coloro che vogliono unirsi alla preghiera a casa. “Questo libro – ha spiegato la direttrice – è molto adatto anche per l’adorazione eucaristica e per le preghiere prima e dopo la Messa”.

Fonte: ncregister.com

Titolo originale: Archbishop Cordileone Schedules Monthly Traditional Latin Mass at Cathedral

* * * * *

Sei un lettore di Duc in altum? Ti piace questo blog? Pensi che sia utile? Se vuoi sostenerlo, puoi fare una donazione utilizzando questo IBAN:

IT65V0200805261000400192457

BIC/SWIFT  UNCRITM1B80

Beneficiario: Aldo Maria Valli

Causale: donazione volontaria per blog Duc in altum

Grazie!

I miei ultimi libri