Aldo Maria Valli

Gotti Tedeschi: “Ecco perché non possiamo fare a meno dell’autorità morale”

Che la nostra sia la società «liquida» è diventato uno slogan. Si dà ormai per scontato che, specialmente sotto il profilo morale, non ci possano essere punti di riferimento stabili e sicuri. I nostri figli crescono immersi in questo clima. Poiché, si dice, non esiste la verità, ma esistono solo porzioni di verità soggettive, l’idea stessa di autorità morale è messa in discussione. Nessuno – questo il ragionamento –può avere tale autorità. L’unica strada percorribile è garantire la convivenza dei diversi punti di vista. Una logica alla quale anche la Chiesa spesso sembra piegarsi cedendo al relativismo imperante. Ne parliamo…

Continue Reading

Il guru che mi ha aperto gli occhi

Mi sento molto vicino al signor Emile Ratelband e gli esprimo tutta la mia solidarietà. Come dite? Non sapete chi è il signor Emile Ratelband? Ma come? Dunque, lui è un signore olandese, che di mestiere fa il positivity guru. Come dite? Non sapete che cos’è un positivity guru? Ma insomma, devo proprio spiegare tutto! Il positivity guru – lo dicono le parole stesse – è un guru motivazionale. Come dite? Che cos’è un guru motivazionale? Che pazienza ci vuole! Un guru motivazionale è uno che ti fa vivere meglio, che ti insegna tante cose importanti e utili: come avere…

Continue Reading

Dalla Finlandia, con coraggio

Timo Soini. Chi era costui? Parafrasando il don Abbondio manzoniano, viene da chiedersi così di fronte al nome di cui sopra. Confesso anch’io la mia ignoranza. Non l’avevo mai sentito. Ma ora, dopo essermi imbattuto nella sua storia, lo considero un eroe. Timo Soini è un signore finlandese che, nel suo paese, lassù tra laghi e renne, fa il ministro degli esteri. Nelle foto ha un volto largo e simpatico, ma da quelle parti non tutti gli vogliono bene. Anzi. In un paese a grande maggioranza luterana (sebbene la secolarizzazione si sia spinta molto avanti), Timo Soini ha il torto…

Continue Reading

Quell’11 settembre di Paolo VI e monsignor Lefebvre

«Lei si trova in una posizione terribile! Lei è un antipapa!». «Non è vero. Io cerco solo di formare sacerdoti secondo la fede e nella fede». Immaginiamo la scena. Da una parte il papa, Paolo VI, settantanove anni, colui che ha portato a termine il Concilio Vaticano II. Dall’altra monsignor Marcel Lefebvre, settantuno anni, l’arcivescovo che non accetta il Concilio e ha fondato la Fraternità sacerdotale San Pio X. Il confronto avviene nella residenza estiva del papa, a Castel Gandolfo. È l’11 settembre 1976. I due anziani sono divisi su tutto, eppure entrambi si sentono al servizio della santa Madre…

Continue Reading

Padre Weinandy, un anno dopo: “Gesù sta purificando la Chiesa”

«Santità, scrivo questa lettera con amore per la Chiesa e rispetto sincero per il suo ufficio». Era il 1° novembre 2017 quando Thomas G. Weinandy scriveva così all’inizio della sua lettera a papa Francesco. Un testo dolente, nel quale il teologo americano, padre cappuccino, diceva al pontefice: «Una confusione cronica sembra contrassegnare il suo pontificato. La luce della fede, della speranza e dell’amore non è assente, ma troppo spesso è oscurata dall’ambiguità delle sue parole e azioni. Ciò alimenta nei fedeli un crescente disagio. Indebolisce la loro capacità di amore, di gioia e di pace». Nella lettera Weinandy forniva una…

Continue Reading

Abusi e omosessualità nel clero. Dagli USA un nuovo rapporto

Quale ruolo hanno avuto, e hanno, l’omosessualità attiva e le sottoculture omosessuali nel sacerdozio e nei seminari rispetto alla crisi degli abusi sessuali commessi da sacerdoti? Questa la domanda di fondo sulla quale si concentra un nuovo studio che fa seguito a quelli condotti dal John Jay College of Criminal Justice nel 2004 e nel 2011, dedicati rispettivamente alla natura e alla portata del problema degli abusi sessuali da parte di sacerdoti e diaconi negli Stati Uniti e alla cause e al contesto degli abusi sessuali, sempre negli Stati Uniti, dal 1950 al 2010. Intervistato dal National Catholic Register (http://www.ncregister.com/daily-news/is-catholic-clergy-sex-abuse-related-to-homosexual-priests),…

Continue Reading

Contro la retorica dell’ascolto

Già altre volte in questo nostro spazio di riflessione abbiamo notato come nel pensiero cattolico si sia diffuso un sentimentalismo che ha poco a che fare con il Vangelo. La conferma di questa che è a tutti gli effetti una corruzione del cristianesimo viene dal documento finale dell’ultimo sinodo sui giovani. L’uso della parola «empatia», che tanto piace al mondo, è rivelatore. Ecco una Chiesa che, anziché indicare la strada verso la santità, preferisce raccomandare lo sforzo di mettersi nei panni degli altri. Che è una buona attitudine, s’intende, ma trova significato solo se serve per condurre le anime alla…

Continue Reading

Il sinodo, la comunicazione e quella voglia di controllo

Il documento finale del sinodo sui giovani, un mattone indigeribile, scritto da qualcuno che aspira all’onniscienza, tocca anche il tema dell’uso delle tecnologie della comunicazione. Lo fa nella sezione intitolata La missione nell’ambiente digitale, dove, dopo aver sostenuto che «l’ambiente digitale rappresenta per la Chiesa una sfida su molteplici livelli», si afferma che sono «gli stessi giovani a chiedere di essere accompagnati in un discernimento sulle modalità mature di vita in un ambiente oggi fortemente digitalizzato che permetta di cogliere le opportunità scongiurando i rischi» (n. 145). Mi piacerebbe proprio sapere chi partorisce simili concetti. I giovani chiedono di essere…

Continue Reading

Dopo tanto camminare…

– Buongiorno! – Buongiorno a lei! Pant! Pant! – Mi scusi, perché è così affaticato? Le manca il fiato… – Eh! Ho appena finito di partecipare al sinodo! Pant! Pant! – Ma lei è giovane! – Appunto! – Appunto cosa? – Appunto, in quanto giovane ho partecipato al sinodo, e sono esausto! Pant! Pant! – Ma perché? – Ma come perché? Non ha letto? – No… – La Chiesa in uscita, andare nelle periferie, accompagnare le fragilità, camminare insieme… Pant! Pant! – E dunque? – E dunque sono distrutto! Ci provi lei! – A fare cosa? – A camminare insieme,…

Continue Reading

“Placet” e “non placet”. Tutti i numeri del sinodo “empatico”

Come era facile immaginare, il paragrafo del documento finale del sinodo che ha ricevuto il maggior numero di non placet da parte dei padri sinodali è stato il 150: Sessualità: una parola chiara, libera, autentica. 178 sono stati i placet, 65 i non placet. Un voto che fa capire come ci sia stata battaglia. Eccone il testo: «Esistono questioni relative al corpo, all’affettività e alla sessualità che hanno bisogno di una più approfondita elaborazione antropologica, teologica e pastorale, da realizzare nelle modalità e ai livelli più convenienti, da quelli locali a quello universale. Tra queste emergono in particolare quelle relative…

Continue Reading

Elogio della nostalgia

Il libro si intitola Nostalgia. Going home in a homeless world. È in inglese e l’ha scritto il professor Anthony Esolen, docente di letteratura al Thomas More College of Liberal Arts di Merrimack, nel New Hampshire. Dico subito che non l’ho letto, ma che ho solo visto la recensione che padre John Zuhlsdorf gli ha dedicato nel suo blog (http://wdtprs.com/blog/2018/10/book-received-nostalgia-going-home-in-a-homeless-world-by-anthony-esolen/), tuttavia il titolo è bastato. Nostalgia: andare a casa in un mondo senza casa: non è proprio questa l’esigenza che tanti di noi avvertono, all’interno della Chiesa cattolica? Tornare a casa, in una casa di nuovo accogliente, una casa che…

Continue Reading

Abusi. Negli Usa altri procuratori in campo. E anche la sinistra si accorge della lobby gay

Anche la magistratura della Virginia punta i riflettori sugli abusi sessuali commessi da esponenti del clero cattolico. L’attorney general (procuratore generale) dello Stato, Mark Herring, ha infatti annunciato che il suo ufficio sta indagando su possibili reati penali di natura sessuale commessi da sacerdoti nelle due diocesi della Virginia. Le indagini mirano inoltre a stabilire se i responsabili diocesani abbiano insabbiato o favorito i reati. Come da parte di altre procure generali americane, anche in Virginia è stato aperto un indirizzo internet (www.virginiaclergyhotlinea.com) per raccogliere segnalazioni e denunce. Nel sito viene messo anche a disposizione un modulo da compilare e…

Continue Reading

“Nella Chiesa del politicamente corretto Viganò riporta in primo piano il giudizio di Dio”

“Quando ho finito di leggere la terza testimonianza dell’arcivescovo Carlo Maria Viganò , ho avuto subito l’impressione di aver appena letto qualcosa che è destinato a rimanere come uno dei grandi momenti pastorali e letterari nella storia della Chiesa. C’è in quel documento un’aria di grandezza che non posso descrivere completamente. Sono rimasto sbalordito dalla sua qualità soteriologica, dal suo richiamo commovente e tuttavia netto al nostro giorno del giudizio. Oggi non sentiamo quasi mai vescovi o preti che parlano così!”. Il commento è di monsignor Charles Pope, che così scrive sul National Catholic Register (http://www.ncregister.com/blog/msgr-pope/reflections-on-archbishop-viganos-courageous-third-letter) a proposito dell’ultima testimonianza…

Continue Reading

Il caso Viganò, la Chiesa, la fede, i media. Un colloquio

In occasione dell’uscita del libro Il caso Viganò (Fede & Cultura), Alessandro Gnocchi mi ha intervistato per Riscossa cristiana: https://www.riscossacristiana.it/il-caso-vigano-libro-valli-gnocchi/ Per gentile concessione dell’autore, ripropongo qui il testo del dialogo. Il caso Viganò raccontato in un libro di Aldo Maria Valli. A colloquio con l’autore di Alessandro Gnocchi In genere, gli editori storcono il naso quando gli si propone di pubblicare una raccolta di articoli o di saggi usciti su giornali o riviste. È pur vero che, ormai, gli editori storcono il naso quando gli si propone semplicemente di pubblicare un libro, però nel caso delle raccolte hanno spesso ragione….

Continue Reading

Giovanni Paolo II, il magistero papale e la fedeltà al “depositum fidei”

Oggi la giornata è speciale. Perché ricordiamo il grande san Giovanni Paolo II. Ed è il compleanno di Laura, la nostra figlia numero sei, un dono del Cielo arrivato perché mia moglie e il sottoscritto, istigati dal papa santo, diciannove anni fa ci aprimmo alla vita con fiducia. Il 22 ottobre è stato scelto come festa di Giovanni Paolo II in quanto il 22 ottobre del 1978 Karol Wojtyła diede inizio al pontificato con la celebre invocazione “Non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo!”. Ma io oggi vorrei citare un paio di passaggi del discorso che il…

Continue Reading

Monsignor Viganò: “Ecco come rispondo al cardinale Ouellet. E’ il momento di uscire allo scoperto”

“Testimoniare la corruzione nella gerarchia della Chiesa cattolica è stata per me una decisione dolorosa, e lo è ancora. Ma sono un anziano, uno che sa che presto dovrà rendere conto al Giudice delle proprie azioni e omissioni, che teme Colui che può gettare corpo e anima nell’inferno”. Scrive così monsignor Carlo Maria Viganò nella nuova testimonianza che mi ha fatto pervenire dal luogo segreto in cui si trova. “Ho parlato – precisa l’ex nunzio negli Usa – nella piena consapevolezza che la mia testimonianza avrebbe provocato allarme e sgomento in molte persone eminenti: ecclesiastici, confratelli vescovi, colleghi con cui…

Continue Reading

Inchiesta sugli abusi. Ora negli Usa scende in campo il governo federale

Il Dipartimento di giustizia americano ha avviato indagini sugli abusi sessuali nella Chiesa cattolica avvenuti nello Stato della Pennsylvania. Lo riportano i media degli Stati Uniti, secondo i quali tutte le diocesi dello Stato hanno confermato di aver ricevuto mandati per la presentazione di documenti conservati negli archivi. È la prima volta che il governo federale degli Stati Uniti interviene in casi di abusi sessuali commessi da esponenti della Chiesa. Finora infatti i casi erano sempre stati gestiti dai singoli Stati e dalle autorità locali. “La diocesi di Pittsburgh ha ricevuto il mandato dal Dipartimento di giustizia e coopererà con…

Continue Reading

Chiesa popolo di Dio? Sì, ma…

Quando va all’estero papa Francesco incontra spesso i gesuiti che vivono nel paese da lui visitato, e così ha fatto anche nei Paesi baltici. Il resoconto del colloquio con i confratelli è pubblicato da La Civiltà Cattolica e propone numerosi spunti di riflessione. Raccolte dal direttore della rivista, padre Antonio Spadaro, le parole del papa spaziano su vari argomenti, a seconda delle sollecitazioni ricevute. Centrale è la riflessione sul Concilio Vaticano II. Rispondendo infatti alla domanda di un giovane gesuita lituano (che gli dice: “Lei ha dato tanto alla Chiesa. Le voglio chiedere come noi possiamo aiutarla”), il papa risponde:…

Continue Reading

Quelle rivelazioni sulla grande apostasia

“L’ora della grande apostasia è venuta. Si sta realizzando quanto è stato predetto dalla divina Scrittura, nella seconda lettera di san Paolo ai Tessalonicesi. Satana, il mio avversario, con inganno e per mezzo della sua subdola seduzione, è riuscito a diffondere ovunque gli errori, sotto forma di nuove e più aggiornate interpretazioni della verità, e a condurre molti a scegliere consapevolmente di vivere nel peccato, nell’ingannevole convinzione che esso non è più un male, anzi che è un valore e un bene”. Era l’11 giugno 1988 quando la Madonna rivolse a don Stefano Gobbi queste parole. Don Stefano, fondatore del…

Continue Reading

Il sinodo e il diluvio dell’ecclesialmente corretto

Confesso che sto seguendo il sinodo dei vescovi sui giovani con l’occhio sinistro, quello che vede ancora meno dell’altro e che impiego per le cose che non mi entusiasmano. Lo so, non dovrei, ma è più forte di me. Già di per sé, ogni ragionamento che fa dei giovani una categoria mi convince poco. Come se i giovani fossero una specie animale particolare. In realtà i giovani, esattamente come gli adulti e i vecchi, dalla Chiesa hanno bisogno di ricevere retta dottrina, liturgia rispettosa e riaffermazione delle verità eterne. Per il settore “accoglienza & divertimento” possono benissimo rivolgersi altrove. Ma…

Continue Reading