Video da tutto il mondo / “Ridateci la Messa!”. La richiesta di tanti giovani cattolici

Negli ultimi giorni nel web sono stati diffusi diversi video, realizzati da giovani cattolici, che chiedono ai vescovi di restituire ai fedeli la Messa. Tutto è iniziato con un video realizzato da alcuni giovani austriaci, esempio ripreso poi da coetanei di Spagna, Francia, Argentina, Germania, Svezia, Inghilterra, Galles, Scozia, Stati Uniti e Italia.

Theresa, austriaca, ventidue anni, ha spiegato: “Ho avuto l’idea del video dopo che le piccole imprese hanno potuto riaprire e ho capito che si potevano applicare gli stessi standard di sicurezza nelle chiese, e forse anche meglio. Ne ho parlato con alcuni amici e tutti hanno immediatamente detto che erano disposti a fare volontariato per un tale servizio”.

Il video ha voluto essere “un’offerta seria da parte dei giovani cattolici per aiutare vescovi e sacerdoti a reintrodurre la Santa Messa il più presto e nel modo più sicuro possibile”. Inoltre, spiega Theresa, abbiamo voluto dare “un segno a tutti coloro che a volte perdono la speranza quando vedono le chiese vuote o pensano che i giovani non siano più interessati alla fede”. “Volevamo mostrare al mondo che siamo qui, che desideriamo ardentemente la Santa Messa e vogliamo essere al servizio dei nostri vescovi in ​​questi tempi difficili”.

Nel video austriaco – pubblicato anche con sottotitoli in inglese, spagnolo e francese – i giovani cattolici affermano: “Vogliamo sostenere i nostri pastori e offrire il nostro aiuto” e “saremo presenti durante la Messa per assicurarsi che tutti siano a distanza di sicurezza”.

Quel primo video ha fornito uno spunto seguito da molti altri. In alcuni si possono vedere giovani famiglie cattoliche, con bambini piccoli, che chiedono la Santa Messa e dicono al vescovo: “Stiamo pregando per te!”.

Nel video tedesco un giovane dice: “Cari vescovi, voi siete i nostri pastori”, e una giovane donna continua: “Perché non fate qualcosa per cui potremmo andare di nuovo a Messa?”.

Un’altra giovane donna aggiunge: “Non abbiamo bisogno di un Gesù in diretta streaming, abbiamo bisogno della sua presenza reale!”.

Un ragazzo offre i suoi servizi come chierichetto, promettendo di aiutare a tenere la chiesa libera dal virus.

Il video francese mostra diversi tipi di negozi e uffici postali che sono aperti, mentre la Messa non è accessibile. I ragazzi citano san Padre Pio, che una volta disse: “Sarebbe più facile per la terra esistere senza il sole che senza la Santa Messa”.

Nel video italiano una ragazza dice: “Noi, cari vescovi, abbiamo bisogno di voi, i nostri pastori, come voi avete bisogno di noi, il vostro popolo”.

I giovani americani nel loro video sottolineano che “le attività essenziali sono aperte” e poi si chiedono: “Ma cosa può essere più essenziale per noi della Messa?”. Anche loro offrono aiuto a preti e vescovi, per disinfettare le chiese, aiutare a mantenere gli standard di distanza sociale e organizzare elenchi per suddividere i gruppi di fedeli.

A.M.V.

________

Fonte: LifeSiteNews

 

I miei ultimi libri