Una parola al giorno / Connessione

In questi mesi di quarantena ho seguito la Messa quotidiana via streaming, ma spesso il rito è stato un po’, diciamo così, frammentario. Proprio nel bel mezzo di una preghiera, di una lettura o di un’invocazione, ecco il nostro buon parroco bloccato, come congelato. Che si fa?

Incomincio a smanettare, ma niente, il parroco non si scongela. Guardo mia moglie, allargo le braccia, sospiro: “È la connessione…”.

Certe volte il parroco rimane congelato per pochi istanti, altre volte un po’ più a lungo. Nell’attesa, noi fedeli, per quanto ormai avvezzi al virtuale, ci sentiamo a disagio. Dal punto di vista liturgico che cos’è l’assenza di connessione? Come si riempie quel tempo sospeso? E il buon Dio come accoglie le nostre liturgie a singhiozzo?

Non c’è niente da fare. Anche se ci riteniamo tecnologicamente avanzati, siamo creature piene di limiti. Lo spirito è forte, ma la connessione è debole.

A.M.V.

_______________________________

Elenco parole

Acronimo 1° maggio

Angelo 29 marzo

Ansia 26 marzo

Asino 5 aprile

Assembramento 27 aprile

Ateo 23 aprile

Balconi 24 marzo

Bandiera 25 aprile

Bicicletta 5 maggio

Boss 7 maggio

Castigo 18 aprile

Catastrofe 22 aprile

Chiesa 16 aprile

Congiunto 28 aprile

Connessione 11 maggio

Credente 3 maggio

Crisi 7 aprile

Crocifisso 11 aprile

Distanza 13 aprile

Due 6 maggio

Emergenza 30 marzo

Falco 17 aprile

Fuoco 9 aprile

Ginocchio 3 aprile

Guerra 31 marzo

Inquadrare 15 aprile

Intelligence 19 aprile

Isolamento 2 aprile

Mare 8 maggio

Mascherina 10 aprile

Obbedienza 1° aprile

Oroscopo 20 aprile

Pantaloni 30 aprile

Patente 4 maggio

Pazienza 25 marzo

Prossimità 14 aprile

Provvidenza 12 aprile

Reali 2 maggio

Responsabilità 8 marzo

Ripartenza 24 aprile

Rosario 23 marzo

Sicurezza 6 aprile

Simulatore 9 maggio

Sottopelle 4 aprile

Stupore 27 marzo

Vaccino 26 aprile

Vescovo 29 aprile

Vuoto 28 marzo

 

 

I miei ultimi libri