X

Lettera / Ecco il mio vaccino P&S. Efficace, senza controindicazioni

Cari amici di Duc in altum, ho ricevuto questa lettera che volentieri condivido.

***

Caro Aldo Maria, nell’inarrestabile dilagare della vaccino-mania (ormai quasi un fenomeno di moda, con l’ansia di dimostrarsi à la page: tu che vaccino prendi?) mi trovo a dover rispondere sempre più frequentemente alla rituale domanda di amici (anche cattolici): “E tu, ti sei già vaccinato?”.

Ho incominciato a rispondere più o meno così.

Il mio è un vaccino che esiste da duemila anni; non ha nessuna controindicazione; non si sono mai registrati eventi avversi; è raccomandabile a persone di tutte le età e in qualsiasi condizione di salute; è facilmente reperibile ovunque, quantomeno in Occidente; non richiede la disponibilità di strutture e risorse sanitarie-ospedaliere; il costo economico è zero.

Dal punto vista personale, comporta una sola fatica: per ottenere la sua massima efficacia è altamente consigliato un richiamo quotidiano.

Questo vaccino, come avrete capito, si chiama P&S, ovvero Preghiera e Sacramento.

Normalmente, i miei amici (anche cattolici), palesemente spiazzati, abbozzano, interdetti: “Ah beh… Eh eh…”, senza riuscire a rabberciare qualcosa da dire.

Aggiungo, ad abundantiam, che all’inizio della “pandemia”, nel marzo scorso, ho affisso sulla porta di casa l’immagine che vedete qui accanto, ricevuta da un amico. Immagine che ho esteso spiritualmente anche alle case dei miei parenti stretti e ho tenuta affissa anche opponendomi alle perplessità – rimostranze, per meglio dire –  di mia moglie e dei miei figli.

Ho motivato questa scelta spiegando che non le attribuisco alcun valore taumaturgico-magico automatico. Sappiamo che la nostra condizione terrena e le conseguenze del peccato originale non ci preservano dalla malattia e, comunque, dalla morte. L’immagine, semplicemente, mi ricorda che, a un certo punto, bisogna decidere se dipendiamo dal Covid, oppure da Qualcuno che è Signore di tutto, anche del Covid.

Può accadere benissimo che io mi ammali di Covid, esattamente come potrei ammalarmi oggi stesso di qualunque altra cosa.

Resta il fatto che il Vaccino P&S non riguarda soltanto la salute fisica: agisce efficacemente soprattutto sulla salute mentale e sulla salute dell’anima; due dimensioni della nostra esistenza che, purtroppo, sembrano essere ampiamente sottovalutate – se non del tutto eluse – anche dalla Chiesa.

Livio Macchioro

* * * * *

Cari amici di Duc in altum, è disponibile il mio nuovo libro: La trave e la pagliuzza. Essere cattolici “hic et nunc” (Chorabooks).

Uno sguardo sulla situazione della Chiesa cattolica e della fede. Senza evitare gli aspetti più controversi e tenendo conto dell’orizzonte dei nostri giorni, segnato dalla vicenda del Covid. Un diario di viaggio in una realtà caratterizzata da profonde divisioni, ma con la volontà di costruire, non di distruggere. E sapendo che il processo di conversione riguarda tutti, a partire da se stessi.

Il volume prende in esame questioni disparate (dal Concilio Vaticano II al pontificato di Francesco, dalla vita spirituale in regime di lockdown alle vicende vaticane, dal great reset alle questioni bioetiche) ma con un filo conduttore: l’amore per la Chiesa e la Tradizione, unito a una denuncia chiara sia delle derive moderniste sia delle nuove forme di dispotismo che limitano o negano le libertà fondamentali.

* * * * *

Sei un lettore di Duc in altum? Ti piace questo blog? Pensi che sia utile? Se vuoi sostenerlo, puoi fare una donazione utilizzando questo IBAN:

IT65V0200805261000400192457

BIC/SWIFT  UNCRITM1B80

Beneficiario: Aldo Maria Valli

Causale: donazione volontaria per blog Duc in altum

Grazie!

 

 

Aldo Maria Valli:
Post Correlati
Loading