Norvegia / In una chiesa luterana “cerimonia del cambio di nome” per persona transgender

di Clare Marie Merkowsky

Una chiesa luterana della Norvegia ha recentemente ospitato una celebrazione per un uomo che ha deciso di diventare donna e, secondo quanto riferito, è il primo evento del genere in un luogo di culto nel paese.

Elin Stillingen, maschio di quarantanove anni che si sente donna e ha legalmente cambiato nome oltre che sesso, secondo l’Associated Press il 17 luglio è stato protagonista di una cerimonia nella chiesa medievale di Hoff a Oslo, in occasione del suo cambio di nome.

Prima della cerimonia, Stillingen ha detto all’emittente norvegese TV2, “Sono un membro della chiesa norvegese e sto anche per uscire allo scoperto come cristiano, quindi questa cerimonia è importante per me”.

In  Genesi 5:2, la versione Douay Rheims della Bibbia afferma chiaramente: “Egli li creò maschio e femmina; e li benedisse”. Anche la versione luterana della Bibbia  afferma la stessa cosa, sia pure con una formulazione leggermente diversa: “Li fece a immagine di Dio, li creò maschio e femmina e li benedisse”.

Nonostante ciò, la celebrazione è stata organizzata dal pastore luterano Stein Ovesen insieme alla Fondazione Stensveen, un’organizzazione di attivisti Lgbt norvegese.

“So che tanti sono grati che questo evento si sia avverato, perché è qualcosa che entra in profondità nella vita delle persone”, ha detto Ovesen, precisando che alcune persone si sono opposte all’evento.

Inizio modulo

Fine modulo

“Nell’ala conservatrice – ha detto – ci sono preti profondamente preoccupati per ciò che facciamo oggi. Ma per me questo è un atto importante che esprime la grazia e l’apertura che Dio mi mostra”.

Dopo la cerimonia, Stillingen ha dichiarato: “Sembra molto giusto” e “Sono molto, molto felice”.

Fonte: lifesitenews.com

 

I miei ultimi libri