Follie vaticane / Domani basilica di San Pietro chiusa e Messe annullate. E perché? Per una giornata di preghiera!

Ultima (strana) notizia da San Pietro: il 2 ottobre la basilica resterà chiusa e le Sante Messe previste saranno soppresse. Il motivo? Da non credere…

***

Oggi in Vaticano i canonici e i sacerdoti che accedono alla sacrestia hanno trovato affisso in bacheca un avviso che ha molto dell’incredibile. (Ringraziamo come sempre la nostra fonte intra moenia sempre sollecita e attentissima).

Sabato 2 ottobre la basilica di San Pietro, per disposizione di sua eminenza reverendissima il cardinal arciprete, sarà “chiusa ai visitatori e le Sante Messe di orario non avranno luogo“.

Quale sarà mai il motivo di una così draconiana decisione? Che cosa sarà mai successo? Cosa è previsto di così straordinario da chiudere tutta la Basilica? Lavori ingenti di ristrutturazione o messa in sicurezza? Lavano forse il pavimento e non vogliono che i turisti lascino le pedate? Nient’affatto.

Se si legge l’avviso si resta stupefatti: la basilica sarà riservata allo svolgimento di una giornata di catechesi sul tema della preghiera.

Sappiamo (si veda qui) che  in tale data don Fabio Rosini celebrerà una Santa Messa (per inciso, la celebrerà all’altare papale cosiddetto “della Confessione”; sul quale, un tempo, solo il papa, o cardinali da lui delegati, potevano celebrare, ma questa è un’altra storia) e poi terrà la catechesi per i suoi ragazzi. Trattasi di un evento organizzato da Costanza Miriano.

Nulla da dire sulla bontà del sacerdote e della giornalista, ma davvero restiamo increduli ad apprendere che la chiesa più grande al mondo sarà inaccessibile perchè vi si celebra una Santa Messa e si svolgerà una catechesi (sebbene a numero chiuso).

Ci saranno certamente alti ed altri motivi a noi ignoti per cui la Messa di don Rosini non si celebri in una delle cappelle laterali della basilica (o in un altra chiesa o cappella vaticana). Ed è ancor più incomprensibile che la catechesi si svolga in San Pietro. Ma anche a concedere che sia spiritualmente edificante restare sulla tomba di Pietro per ascoltare l’insegnamento “sulla preghiera”, perché non riservare una cappella? Un transetto? E lasciare accessibile la chiesa a visitatori e ai sacerdoti per celebrare le Sante Messe d’orario?

Ma soprattutto: perché chiudere la basilica per la Santa Messa di don Rosini e non per quelle di orario, allora? Perchè durante le Sante Messe celebrate all’altare della Cattedra i visitatori erano lasciati entrare, creando un brusio fastidioso e scattando foto disturbando i fedeli?

Ci pare davvero tutto molto strano e surreale.

Fonte: messainlatino.it

* * * * *

Sei un lettore di Duc in altum? Ti piace questo blog? Pensi che sia utile? Se vuoi sostenerlo, puoi fare una donazione utilizzando questo IBAN:

IT65V0200805261000400192457

BIC/SWIFT  UNCRITM1B80

Beneficiario: Aldo Maria Valli

Causale: donazione volontaria per blog Duc in altum

Grazie!

I miei ultimi libri